venerdì 30 novembre 2007

Berlin, 30. November 2007

Berlin, 30. November 2007
Zero gradi.
Liebe Topi,
sono ancora raffreddata, la cosa non mi garba: il mio naso è rosso come un pomodoro e ruvido come una patata.. I fazzoletti volgono al termine e sono ruvidi, ma le narici mi fanno proprio male, anche l'acqua mi dà bruciore e non ne posso più di soffiare soffiare soffiare!
Ore 13: sento odore di cipolle e non sono in cucina.. sono in salotto e sono sola.. devono essere per forza le mie ascelle.. Odio quest'odore più di quello dei capelli sporchi, perché questo non è mio, è tutta colpa della maglietta, che non solo ha una macchia gialla sul polso e da bianca è diventata grigia, ora mi puzza pure di cipolla.. come se il Giapponese che frigge non bastasse a caratterizzare il mio odore.

Ho saputo che Tina è stata venduta, forse a 1700 ma non lo sappiamo.. ok, aspetto; naturalmente non ho soldi in nessun telefono..
Ieri dovevo vedermi con Francesca e Robert, eravamo rimaste che verso le tre ci saremmo incontrate su msn, ma lei non c'era e io sono stata al computer fino alle sei, quando ho deciso che era ora di lavarmi e fare merenda.. Tu sai che a me queste cose non piacciono.. se decidiamo addirittura un orario.. e dire che le ho pure dato un margine di qualche ora prima e dopo le tre.. Ho anche pensato che Robert non volesse vedermi, che non avesse accettato le mie condizioni, e non mi dispiace, perché in realtà ho considerato questi incontri una perdita di tempo già dalla seconda volta, tu lo sai, quindi non ne sentirò la mancanza; però poi ho pensato che comunque qualcuno mi avrebbe dovuto avvertire.. no? Insomma io intanto sono uscita per fare un pochino di spesa, per cena e per oggi, e speravo veramente che fosse saltato tutto; un'occasione per risparmiare sul treno, e sul mangiare, dato che con 5 euro di spesa ne ho fino a domani mattina prima della partenza, e invece a quei mercatini finisce che li spendo in una volta sola e mi viene pure mal di pancia! La regolarità nel mangiare.. non l'ho mai considerata importante, e solo ora non ne voglio più fare a meno, perché sto male quando sgarro, anche solo quando sposto l'orario di un pasto.. starò invecchiando?
Alle sette stavo leggendo in salotto, e aspettavo che tre inglesi in cucina finissero di soffriggere il ragù perché anche se ho i capelli da lavare, volevo comunque stare comoda in cucina e senza troppi odori; e a quel punto mi arriva un sms.. ero un po’ scocciata perché il tipo della passeggiata all'ora di colazione era seduto al mio solito posto (io quindi ho optato per la poltrona) e armeggiava col cellulare.. saluta sempre l'Inglesino della mia stanza, quello che non legge i cartelli, gli dice qualcosa tipo were are you going? A me sembra un saluto, e forse sbaglio la prima parola, non è “were” non so.. insomma la sua presenza mi indisponeva (e anche oggi ha fatto un tentativo di conversazione ma io non ho alzato lo sguardo, mi sono stancata di questa gente che mi vede strabuzzare gli occhi perché non capisco l'inglese, eppure continua imperterrita a parlarmi.. l'Inglesino invece mi ha chiesto ieri se parlo inglese, e da allora non mi dice più nulla, mi saluta soltanto).
SMS: io e Robert ci vediamo per le venti, riesci ad esserci vero?
No, non riuscivo, io volevo cenare, stavo solo aspettando il mio turno in cucina, e poi a quel punto l'idea di uscire e spendere i miei ultimi soldini.. non ho risposto subito, ho tentato la ricarica della scheda tedesca su internet, ma non me la faceva fare perché ti ricordi che il primo mese mi concedevano una sola ricarica tramite carta? Allora sono uscita per farla dal bancomat.. ma o mi sbagliavo o la Sparkasse non dà questa possibilità (è la Cassa di Risparmio), quindi sono tornata con la coda fra le gambe a casa, anche perché i supermercati stavano chiudendo tutti, e comunque io volevo usare i 15 euro nella carta, e lì non me l'accettano, accettano solo bancomat, di solito, e appena vedono Visa si spaventano; quindi ho preso il pc e siccome in salotto c'erano gli inglesi con questa cazzo di qualificazione per gli europei, sono rimasta sulle scale, quelle di servizio, quasi davanti alla porta della mia camera, perché lì a volte prende la connessione, e ho mandato un sms a Francesca (ma oramai erano le otto meno venti) per dirle che stavo cenando e che caso mai li avrei raggiunti più tardi; e poi sono scesa in cucina.
Ho mangiato due tortini di patate e spinaci, buonissimi, gli altri due oggi.. poi ero scocciata perché non volevo proprio uscire, si è aggiunto anche il freddo a farmi cambiare idea, e poi tutti questi giri mi rompono perché naturalmente ho anche finito i messaggi gratis sul sito e quindi non sapevo più come fare.. intanto però Francesca non ha risposto al mio sms, né mi ha fatto sapere dov'erano, quindi mi sono messa l'anima in pace; mi sono anche ricordata che con Stella non riusciamo a beccarci su msn, perché lei si connette verso le nove e io in questi giorni ero sempre ai mercatini, quindi via mail ci siamo promesse per ieri, e io speravo di rientrare presto dal tandem.. andarci alle otto voleva dire anche mancare all'appuntamento con Stella, così mi sono connessa.. e ho fatto proprio bene! È stato comese fossimo uscite assieme, come quest'estate.. ci siamo raccontate le nostre cose e anche lei era giù per via dell’ex che gli ha fatto una scenataccia al lavoro davanti a tutti, e quindi ci siamo dette un mucchio di cazzate per tirarci su, e ci siamo riuscite, perché io ridevo da sola sul pianerottolo e ogni tanto passava qualcuno verso le camere o che scendeva, e io per trattenermi rischiavo di sputare sul pc, o di cagarmi addosso.. e lo sai che quando mi prende la ridarella, la mia faccia si sfigura orribilmente e inizio a piangere, e sono proprio brutta! Sommato al naso a patata screpolata.. non sarei stata un bello spettacolo! Fingevo di tossire, ma ero seduta vicino al distributore di cioccolati e continuavano a venire inglesi a prenderne (è stato lì che l'Inglesino della mia camera mi ha parlato e io gli ho detto che non capisco l'inglese), due ragazze sono venute almeno cinque volte!!
Insomma ho riso a lacrime e siamo rimaste su msn fino a mezzanotte!! Mi sono proprio divertita.. c'è stato anche il momento commovente perché mi ha detto che le manco e io invece le ho detto che ero contenta di non essere uscita per stare su msn con lei, perché ho riso dieci volte tanto quello che avrei riso con quel mangiacervelli di Robert, anzi se fossi uscita non avrei proprio riso.. probabilmente ci avrei litigato! E speso soldi inutilmente..
Comunque l'altra sera sono andata all'appuntamento in Alexander Platz a piedi, non è lontana e visto che c'era freddo e quindi camminavo veloce, ci ho impiegato solo un quarto d'ora.. solo che poi ci siamo spostate e il biglietto l'ho fatto comunque.. anche per il ritorno, poi, perché col cazzo di freddo che mi era venuto! È stata la sera che avevo le mani talmente ghiacciate che mi bruciavano e non le sentivo più, se mi avessero tagliato un dito, o anche tutte ad una ad una, non me ne sarei nemmeno accorta! I guanti? Inutili.
I mercatini.. non te li ho raccontati perché sono tutti uguali, il più carino poteva essere il primo, ma forse solo per questo.. non mi è piaciuto mangiare qualcosa di così pesante che mi ha fatto venire mal di pancia.. anche perché poi avevo i piedi ghiacciati e per andar via al più presto ho mangiato in fretta!
La mia Tina, mi dispiace, quanti ricordi, anche se all'inizio la odiavo! Da quando abbiamo iniziato a viaggiare assieme siamo diventate una cosa sola, io e la mia Tina.. se fossi lì credo che piangerei! La vedo anche quasi come una sconfitta.. vendere la macchina solo per avere i soldi, e questo mi fa piangere ancora di più.. Che merda questi soldi, li ho sempre odiati, e continuerò ad odiarli.. ecco perché oggi ti ho scritto che sono tuoi.. hai fatto tutto tu, ti sei stressata, hai fatto le capriole.. e li puoi tenere, io non li voglio, perché penso anche che la mia vita non cambierà con quei 1000 e rotti euro! Potrò pagare la caparra per una casa, ma penso che avrò sempre problemi.. con una casa; certo che ora in ostello non sto meglio, ma non sono molto positiva da questo punto di vista e se ora (a questo punto della mia vita) sono disposta a finire i miei giorni “accampata” è perchè penso che non riuscirò mai ad avere di più.. ci vuole troppo tempo, troppa costanza, troppa pazienza: un lavoro, uno stipendio, mettere soldi da parte.. io che do una svolta alla mia vita ogni sei mesi, non riuscirò mai a fare tutto questo! Eppure pensare di avere un lavoro fisso mi spaventa, non ci sono abituata sarebbe per me una gabbia, soffro di claustrofobia! Ora “sto bene” perché nonostante la situazione di merda in cui mi trovo (ostello e tutto il resto) sto facendo una cosa che mi piace: studiare.. se imparo a non buttarmi a capofitto solo sui libri, come ho fatto il primo anno a Siena, forse riesco anche a non esaurirmi!
Vabbe’.. ora sono in camera perché l'ostello è infestato da inglesi.. qui c'è un amico del Russo che non è russo ma è di Colonia, ed è tedesco pure lui.. peccato che ieri dovevo mandare quel cavolo di sms e sono dovuta andare sulle scale, perché stavamo chiacchierando in tedesco! Naturalmente si inizia sempre dalle domande d'obbligo: da dove vieni cosa studi qui, ma non ho chiesto nulla a lui, per colpa del messaggio.. però mi ha detto qualcosa tipo che sua nonna è siciliana. Lui è enorme, un armadio! Su quel lettino ieri ha dormito con metà polpaccio fuori, calza minimo 50 e non sapeva in che posizione mettersi; ha dormito fino alle sei di sera, più o meno, anzi di più perché si è alzato poco prima che io decidessi di cenare! Poi ha iniziato a chiacchierare dicendomi che stava traslocando, infatti ha tolto le lenzuola dal lettino a castello e le ha messe su uno dei due sotto di me, che sono singoli e non hanno sponde.. e poi quando sono tornata in camera ho visto che l'aveva girato di traverso, con un lato attaccato al muro, la testa verso gli armadietti di fianco alla porta, e ha dormito così; stamattina l'ho visto bene mentre dormiva: è enorme, come statura, ma è anche grasso. È un collega di Colonia, quindi della sicurezza anche lui: c'è qui la sua giacca dell'abito appesa e sono curiosa di vedere la taglia perché appesa al letto arriva a 30 cm da terra! Ma ancora non ho guardato.
Stanotte non so perché, forse perché mi sono coricata alla fin fine che era mezzanotte e mezza, sono tornata magicamente alle mie “vecchie abitudini”, ossia ho iniziato a ragionare sul mondo e ho preso sonno solo verso le cinque del mattino, quando Colonia e Armadio sono rientrati (forse dal lavoro?); capisco di essere in una fase normale e regolare quando mi capitano queste notti di insonnia che ho sempre avuto sin da piccola, perciò non mi preoccupano, perché quando mi capita di non dormire è perché non ho sonno; e d'altronde te l'avevo detto che le ultime due notti, quando ho dormito difilato fino al mattino, mi sembrava comunque di aver dormito troppo: perché non è da me; ma in questo caso avevo da recuperare due settimane di incubi e bisbiglii.
Ogni mattina dalla finestra (lascio la tenda aperta) vedo un bel panorama fra i due palazzi qua di fronte: un albero spoglio dietro il quale si staglia un palazzo un po' antico dietro il quale si staglia il cielo, grigio-celeste sfumato di rosa-arancio! Vorrei fare una foto ma col rumoraccio che fa la macchina non vorrei svegliare qualcuno, dato che quelli che sono rimasti qui sono tranquilli e con loro non mi devo vendicare; ti ho detto che Karate kid è andato via? Minny e Topolino è andato via stamattina, quando sono rientrati Colonia e Armadio, mentre l'Inglesino è andato via nel corso della giornata perché ora la sua roba non c'è più, a parte un quaderno sul davanzale, con molte pagine bianche e quasi quasi me lo prendo; in quelle scritte c'è qualcosa di matematica, tipo le tabelline del 71: 71x86, 71x87, 71x88, ecc ecc.. poi 4 o 5 indirizzi e-mail e perciò pensavo di portarlo in reception, anziché prendermelo.. Per il resto tutto ciò che mi serviva, soprattutto integratori di scorte di cibo, l'ho già preso.
Stamattina ho pensato: i film sono proprio stupidi e banali, e poco realistici.. sono più realistiche le parodie! Infatti pensavo al tipo che mi ha proposto la passeggiata (sempre se ho capito bene) e pensavo che se fosse stato un bel tipo avrebbe avuto forse risposta positiva (non da me, parlo in generale), la quale, come in un film, avrebbe dato inizio ad una storia d'amore. Nella realtà non è così, perché se avessi potuto essere sincera (e se mi avesse capito) la verità sarebbe stata: guarda, io faccio colazione regolarmente, tutti i giorni alla stessa ora, e mangio pane burro e marmellata, yogurt e caffè, quindi anche il mio intestino ora è regolare. Non posso proprio venire subito a passeggiare perché sto già sudando freddo perché devo cagare, se vuoi ne riparliamo tra cinque minuti, perché a questo punto credo che farò in fretta.. Ma a un uomo non puoi dire certe cose, né in un film né nella realtà, anche perché puoi sempre beccare uno di quelli che sono sinceramente convinti che le donne non caghino.. se sapessero!
Con questi cazzo di inglesi poi mi scoccia anche.. perché oramai avevo ripreso la vecchia abitudine di lasciare il caffè a metà, andare in bagno, e finirlo dopo, e questo a conferma della necessità di un'alimentazione regolare.. non dico nella qualità dei pasti, perché non tutti i giorni mangio lo yogurt, eppure non mi crea ostacoli di sorta, ma proprio negli orari! Da qualche giorno invece in salotto la mattina è già pieno di inglesi, mi fa piacere che si alzino presto, anche loro hanno buone abitudini, vedo, ma io mi sento un po' in imbarazzo a lasciare il caffè per far una scappata in bagno.. È bello però andare al cesso con un po' di imbarazzo per il fatto che gli altri potrebbero pensare che io, donna, ci vado per cagare la colazione, e poi entro nel bagno è c'è già odore di merda fresca! Cagano anche le donne inglesi, checché ne dicano gli uomini!
In cucina c'è anche un altro giapponese, ora, che all'ora di merenda soffriggeva cipolle, poi ha aggiunto prosciutto crudo e infine pomodori.. ma almeno lui saluta. Non ti parlo mai di italiani, ma per rimanere in tema: l'altro giorno mi sono lavata i capelli.. ti ricordi che ti ho accennato all'arrivo di un gruppo forse campano di italiani? Dopo qualche giorno sono andati a fare colazione e al rientro parlavano di non aver pagato il buffet perché i camerieri non avevano messo il numero della loro stanza sul tavolo, e siccome stavano nella stanza di fianco alla mia, quella di fronte al bagno grande, io che lì mi asciugavo i capelli, ho sentito tutto; tranquilli come al parco chiacchieravano in corridoio con la porta aperta, una rifaceva il letto gli altri si spostavano.. e a un certo punto quella dei letti fa “ma non vai in bagno?” e l'altra che era accozzata alla porta e si massaggiava la pancia: “e aspe' che c'è questa ragazza” poi appena ho acceso il phon dallo specchio l'ho vista fiondarsi nel cesso, così io non l'ho spento finché non è uscita, perché mi bastava già la puzza di merda, non volevo anche sentirne il rumore!
Tornando a ieri e al tandem saltato: stamattina ho mandato un sms a Francesca appena mi son connessa, e le ho scritto che alla fine non solo non sapevo più come contattarla perché non avevo soldi né sms gratis, ma poi mi hai chiamato tu perché stiamo vendendo la mia macchina e poi Stella che ha avuto problemi con l’ex e quindi mi è passata l'ora; le ho chiesto com'è andata ieri e poi in chiusura le ho chiesto se oggi sarei riuscita a vederla; non ci stava nel sms ma era sottointeso “dato che domani parto”.. ma in realtà parto alle tre e mezza, potrebbe venire in stazione a salutarmi.. ma lei non è Stella, che alle sei del mattino è già in aeroporto! Infatti Francesca non mi ha risposto: so che non ha soldi perché ha fatto un tentativo di chiamare la madre per vedere quanto spendeva, e ha finito una ricarica, e il telefono tedesco era già vuoto da prima; può darsi che il sms di ieri l'abbia mandato dal web, e così poteva fare anche oggi, dato che a un certo punto è entrata su msn.. ma era segnata come “occupato” e quando le ho scritto non mi ha risposto.. io continuavo a vedere la finestrella che mi diceva che aveva appena effettuato l'accesso, è uscita due o tre volte, eppure sempre occupata non ha risposto al mio saluto; che si sia offesa? Poco male, non ho tempo, ma forse ha avuto problemi con msn.. Io comunque aspetto, e domani le mando un altro sms, se vuol cagarmi domani, anche perché mi voglio connettere di mattina e fare una delle due ricariche via web che la o2 mi concede nel secondo mese di attivazione del numero! Devo poter chiamare zio, domani.
Ok, gli aggiornamenti ci sono tutti, io fra breve vado a cena, se vedo la cucina vuota, mi aspetta pane e formaggio e se trovo un coltello mi sbuccio quelle carote; ho anche qualche pomodorino ciliegia, ancora, ieri ho ceduto e li ho comprati senza calcolare sul prezzo al chilo, e sono davvero buoni; poi mi rimane burro e marmellata per domani, ma il burro lo finisco con domani, quindi da trasportare ho ancora la marmellata, forse qualche fetta di pane e un po’ di formaggio spalmabile, ma penso che mi preparerò la merenda per il viaggio, con quelli, e se non le mangio oggi ho le tre carote (il coltello buono è proprio sparito, che dici se chiedo sa leppa al Giapponese?); infine ho in cucina il barattolo del caffè, ma non lo finirò domani, quindi lo metterò in valigia; in valigia ho già messo mezzo pacco di pasta, la minestrina con il brodo granulare, la tisana al finocchietto e il cappuccino solubile.. le mie ultime scorte di cibo da Berlino.
Ultima novità della giornata: ieri (quindi è una novità della giornata di ieri) ho ricevuto due mail da Siena, da K. e da I., che mi hanno un po’ aggiornato sulle novità e domani faranno una cena da A. durante la quale è previsto un brindisi in mio onore, e io spero di ricordarmi verso le otto e mezzo di sera di mandare un sms ad A., per salutare tutte!!
Ok, ho concluso, per fortuna mi sono messa in camera, così sono rimasta tranquilla senza interruzioni inglesi.. odio proprio il loro accento, ma sono contenta perché non lo conoscevo (in tv parlano americano) e ora posso invece riconoscerlo; in questi giorni ho fatto anche pochi compiti, con la scusa dei mercatini, ho solo messo i miei verbi sul pc, ma non ho ancora capito che tipo di schemino voglio fare; appena sarò da zio comunque ricomincerò con gli esercizi, anche se voglio dedicare metà del tempo all'esame di storia della lingua italiana!!
Ora vado davvero, alla prossima (questa la spedirò domani, o più tardi, ma poi da zio non so come sarò messa..), ciao Too!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...