martedì 18 ottobre 2011

Il copri-vaso/1.

Avevo preparato tempo fa un copri-vaso per le mie Matildine, ed ora ve lo posto così mi levo il pensiero perché, ogni volta che vedo le foto, mi sento trascurata: ho preparato i copri-vaso due settimane fa!
Ora devo preparare gli altri copri-vaso, perché le Matildine nei vasetti brutti e sporchi in tutto sono nove, ricordate?
Quello già pronto eccolo qui.


Ho preso un pezzo di stoffa qualsiasi: maglina (quindi elasticizzata), e ho tagliato una striscia lunga circa 40 cm + 2 (circonferenza vasetto + orlo) e alta circa 12 cm + 2(altezza vasetto + orlo). Ho fatto l'orlo. 


Una volta cucito l'orlo (a mano), ho infilzato un filo di lana con una spilla, ho infilato la spilla nell'orlo e l'ho spinta da fuori con le dita finché non è uscita dall'altra parte.


Quando il filo è uscito l'ho annodato con l'altra estremità. Ho fatto lo stesso con il bordo inferiore. Poi ho cucito due bottoni al copri-vaso.


Il travaso delle talee ha prodotto alcuni effetti che hanno dell'incredibile: due Matildine si sono fossilizzate, ossia sembrano vive, verdi e vegete, ma non crescono, hanno una foglia e tre foglie rispettivamente e stanno lì, sempre alla stessa grandezza, digiune e per niente assetate, e aspettano di essere usate come soprammobile semi-vivente, anziché come banali piante d'appartamento.


PS. Una delle due fossili fa parte della prima "figliata" di Matilde (la nr. 4 della famiglia), l'altra di questa (quella nel vasetto bianco sporco a destra). La nona di questo gruppo è quella col copri-vaso.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...