martedì 8 novembre 2011

Porta biglietti da visita.


Oggi ho fatto un piccolo lavoretto di restauro: all'inizio dell'anno avevo comprato un porta biglietti da visita in formato A6, perché avevo notato che il mio portafogli conteneva solo card, tessere, carte e biglietti vari, ma nemmeno un euro, perciò, anche se era davvero elegante e bello, l'ho fatto fuori e sostituito con il porta biglietti da visita pieno di tutte le mie tessere, e con un porta monete per i miei eventuali spiccioli. Siccome il porta biglietti ha la copertina nera di plastica, e solo per questo andrebbe tolto dal mercato, io l'avevo foderato con carta da pacchi marrone (ero nella fase ecologica più alta) e decorato con un nastrino marrone che avevo prelevato anni fa dal centro tavola al ricevimento d'un matrimonio: certi nastri possono sempre servire, e i metri di raso presenti ai matrimoni sono uno dei pochi motivi per cui di solito accetto l'invito. L'altro è mangiare decentemente.
La carta del mio porta biglietti oramai era consumata e strappata, perciò l'ho stracciata via, riuscendo a recuperare il nastro, e l'ho sostituita con una carta regalo rossa che sono sicura avete già visto da queste parti, e che avevo comprato perché non si sa mai, e infatti oggi è stata di nuovo molto utile. Il colore di questa carta mi ha ricordato una vecchia agenda che mi ero fatta con un quaderno formato A5 a spirale, foderato con un cartoncino bordò, e decorato con un bottone a forma di rombo dello stesso colore, e ho pensato di usare lo stesso decoro anche sul mio "nuovo" porta biglietti. Siccome le righe della fantasia mi ricordavano quelle di certe camice, ho messo tre bottoncini bianchi da camicetta. Nell'insieme è molto più elegante e anche più "pulito" perché stavolta non ho attaccato i bordi della carta all'interno con lo scotch come l'altra volta, ma ho usato la mia nuova colla vinilica.

Retro del vecchio porta biglietti da visita: nell'angolo a destra si nota l'antiestetico e scotch.


Taschina interna per biglietti temporanei.


Decoro stile camicia. Ma anche pigiama da ospedale.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...