domenica 4 dicembre 2011

Elle a Milano.

Di Milano mi piacciono:
1) i palazzi di diverse forme e colori


 2) i dettagli particolari dei palazzi


 3) le piante sui tetti, che io oramai considero una particolarità di Milano




4) gli alberi gialli (che non sono una particolarità di Milano)




5) certi cartelli inaspettati


6) i contrasti artistici

Ps. ho guardato alla base dell'opera d'arte per cercare un titolo o un autore, 
ma dietro, sul metallo con un pennarello bianco, 
c'era scritto solo "juve magica". Che sia il committente?



6) gli angoli di strada


 7) le vecchie insegne




8) le persone per strada*




Assenza ingiustificata.

Piazza san Marco.



Questi palazzi sono di fronte alla chiesa.


Lavoratore della domenica.
 9) i cortili interni



 10) Le piazze piene.

Piazza della scala.


*Quando cammino in una città mi piace sentirne i rumori, e le frasi delle persone. Oggi ho sentito soltanto due chiacchiere degne di nota:
- due uomini anziani, parlavano seduti al parco col cappotto scuro e la cravatta che spuntava dal bavero a v, quando io sono arrivata alla loro altezza, uno dei due diceva "la mafia è barbarie e ignoranza."
- due donne nemmeno troppo anziane, in pelliccia, hanno tentato di attraversare la strada ma le macchine andavano troppo veloci, per la precisione un taxi sul selciato di un vicolo:
"le macchine vanno così, eh"
"son dei barbari".
Nient'altro ha attirato la mia attenzione.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...