sabato 3 dicembre 2011

I negozi di Bergamo centro.

Fotografata solo perché assomiglia all'insegna dei carabinieri.

La Manager ha notato che il foglietto a quadretti 
coi prezzi è molto diffuso nelle vetrine di Bergamo.

Io invece ho notato che è molto diffuso l'ascensore: 
in questa boutique serve per salire al primo piano e pagare,
 visto che giù non c'è nessuno.



Davanti al Fornér abbiamo deciso di tornare a casa e mangiare una bella grigliata di carne in un posto che conosce la Manager. Mentre lei telefonava al suo fidanzato per sapere se aveva varcato bene la porta, io davo uno sguardo a Paolo il parrucchiere.. cinese, che zappava con la spazzola una chioma già di per sé sfibrata. Per 8 euro lava taglia e zappa.

h 20.59: i mercatini mezzo chiusi.

Il pupazzo solitario (uno per ogni tetto).
Alla fine la Manager ha proposto di mangiare tedesco a Bergamo prima di rientrare...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...