giovedì 23 febbraio 2012

Scarabocchi sulle pagine di un diario.


Sono legata al passato remoto, tutto ciò che è successo negli ultimi tre anni non è ancora entrato nei miei ricordi, forse fra cinque anni anche la giornata di oggi, quella di ieri, quell’altra di un anno fa diventeranno degne di essere ricordate, di essere raccontate, di far parte del mio bagaglio.

La primavera è ormai legata ad una sensazione di malinconico far nulla.
Se dovessi partire, partire davvero, farei così: sceglierei la destinazione.
Tutto il resto verrebbe di conseguenza.

L’estate è legata al lavoro.

Oggi ho piantato. La maggiorana.

I legami cosa sono?

Oggi mentre guidavo ho ascoltato Year of the cat e riflettuto. È una canzone da viaggio. Secondo me.

L’estate.

La primavera.

Guidare per un’ora. E più.

Voglio avere la certezza di potermi trattenere – bleiben zu dürfen, mich aufhalten zu dürfen.

Perché i miei ricordi sono fermi al passato remoto? La mia mente non riesce a restituirmi i fatti e i pensieri più recenti. L’associazione d’idee vale solo per il passato remoto, mentre per ricordare il passato prossimo devo ricollegarmi ad una data precisa, e spesso nei calcoli mi sfuggono le virgole, le impressioni, le sensazioni, le trasformazioni.
Cioè le cose importanti della vita.

2 commenti:

  1. la nostra memoria è selettiva, e la selezione risponde a criteri che non ci sono mai del tutto chiari;
    e forse è un bene che sia così!

    RispondiElimina
  2. è vero Luigi, è stranissimo però, perché io ho sempre avuto un'ottima memoria delle cose belle, delle brutte, e dei dettagli, eppure mi rendo conto che ultimamente, ogni volta che devo considerare me stessa, prendo in causa quella che ero qualche anno fa, come se gli ultimi anni li avessi passati in ibernazione e non contassero. Invece proprio in questi ultimi anni ho dato un'ulteriore forma al mio modo di essere, senza cancellare quella che ero poco prima naturalmente, e non posso certo considerarmi senza considerare questa trasformazione più recente. Eppure mi sfugge, la salto coi ricordi e vado oltre, al passato remoto.
    E questo mi scoccia..
    Dovrò impormi di rivalutare il periodo e la me stessa che lo abitava, di introdurli nei miei pensieri e considerarli come degni di essere citati!!
    :)

    RispondiElimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...