martedì 24 aprile 2012

Chi mi ama mi accompagni.


Negli ultimi giorni ho preso parecchi appunti mentali, alcuni di questi li ho messi per iscritto e, giusto stamattina, cancellati. Non so bene per quale moto di ribellione.
Uno di questi era un post con il quale rispondevo ad una domanda, ma sono stanca di rispondere a domande.
Sono stanca anche di scrivere post in cui spiego che i giochi a catena non mi piacciono, e che spezzerò la catena, ma che mi ha fatto piacere ricevere il premio.
Però è vero che ricevere premi mi piace, io li chiamo riconoscimenti, mi fa piacere sapere che qualcuno legge volentieri il mio blog.
Perciò ho cancellato tutto e oggi, semplicemente, ringrazio Cri di mogliemammadonna che, qualche giorno fa, mi ha premiata con il nuovo premio che circola fra blog, ovvero “I love your blog”, un premio quasi commovente nella sua semplicità, semplicità che non viene per niente turbata dal solito regolamento assurdo che prevede. Il regolamento l’ho ignorato, ma un giorno forse scriverò il post sulle scarpe nominato a Cri nei commenti al suo post, però se consideriamo che non ho nemmeno scritto il post sulle telefonate nominato a dicembre a Blackswan e a Granduca, direi che queste programmazioni mi risultano faticose e che è meglio non farvi affidamento.

Ispirata dal commento di Cristina, ho cambiato titolo al post: "chi mi ama mi segua" non era l'ideale.

14 commenti:

  1. Cara Elle, io ti amo e ti seguo molto volentieri. Come dici tu, i riconoscimenti fanno sempre piacere, anche perchè, se si decide di aprire un blog, è perchè ci fa piacere condividere una passione. Il fatto di sapere che c'è chi apprezza il nostro "lavoro" fa sempre piacere. Io, apprezzo molto il tuo lavoro. Mi piace leggerti, mi piace vedere i tuoi lavori, le tue foto, il tuo orto, le tue ricette e tutto. Perchè alla base mi piaci tu come persona. Mi piace quello che trasmetti, e sono felice di averti "incontrata" sul mio cammino. Buon pomeriggio mia cara Elle;)

    RispondiElimina
  2. Scusa, signorina con l'Hard Disk incorporato nel cervello, tu di dicembre ti ricordi che cosa ?
    Io non me lo ricordo proprio, ma d'altronde manco mi ricordo cosa ho mangiato ieri sera (ammesso che abbia mangiato).
    Urge trovarti soprannome che identifichi "donna dotata di grande memoria".
    A parte questo, pur'io lovvo il tuo blog.

    RispondiElimina
  3. Io sono ancora più rincoglionito di Granduca, perchè non ricordo nemmeno cosa mangerò fra un'ora :) Comunque il post sulle telefonate mi torna in mente e questo è buono :)
    Io ti seguo volentieri,ma non correre troppo che sono stanco :)

    RispondiElimina
  4. ti seguo a prescindere...tu pero' come dice Nick non correre troppo che anche io sono stanca ed in più qui e' cambiato tutto...blogger mi ha fatto un golpe e mi devo raccapezzare
    acc....a lui, uff :(

    RispondiElimina
  5. Ok, tu fai pure il tuo percorso, che a fianco ogni tanto ci stiamo anche noi. E comunque...ben sapendo che hai abbandonato la palestra...conto che ti stancherai presto!

    RispondiElimina
  6. Mary non posso dire di aver aperto il blog per condividere, in realtà vado in crisi ogni volta che mi si aggiunge un Lettore, perché temo che l'avere un blog diventi come stare su facebook, o come far parte di un gruppo "reale" di conoscenti più che di amici. Apprezzo il premio soprattutto perché me l'ha consegnato una persona che non si è iscritta al mio blog, ma mi legge regolarmente e, a quanto pare, volentieri.
    Riguardo la condivisione però non posso escluderla del tutto, perché effettivamente è da quando ho commentatori (non banali lettori "fissi" iscritti) con i quali scambio idee sotto i post, che ho di nuovo trovato il gusto di scrivere, e di farlo bene :) Che poi piaccia è un valore aggiunto non scontato..

    Granduca ho dovuto cercare nel mio archivio, perché il mio ricordo sebbene presente era vago. Tranquillizzati, a te non avevo detto nulla, parlavo con Blackswan, tu sei arrivato dopo e ci siamo scoperti tutti e tre militanti dei NO-al-cellulare. Non avevi nulla da ricordare, sono io che perdo colpi, però nel pst ti lascio perché fa chic conoscere un nobile ;)
    ps. l'eventuale soprannome lo vorrei in italiano, per favore, eh.

    Blackswan tu sì che hai qualcosa da ricordare, e infatti te la ricordi. Per le altre forme di rincoglionimento io non ho elementi per contraddirti, tranne il fatto che mi segui e questo forse potrebbe essere un indizio. Il verbo "correre" legato a me fa un po' ridere, ma lo tengo perché detto da uno sportivo, benché stanco, mi risolleva la reputazione dal livello di schiappa :)

    S. cara, cosa vuole blogger da te? Cosa ci combina? Non corro tranquilla, anzi dal post di oggi si evince chiaramente che ho rallentato al livello di poco superiore allo stare ferma!

    Cristina ecco: "a fianco" suona meglio di "seguire", sa più di compagnia piacevole che di adepti che pendono dalle mie labbra (??) Dovrei cambiare titolo al post. Ecco fatto. In ogni caso non correrò di certo ;)

    RispondiElimina
  7. Ps. per Granduca, perdo colpi e salto frasi: in realtà ti eri unito anche al gruppo SI-al-post-sui-cellulari, perciò dovresti ricordare eccome.
    Dai lasciamo perdere siam tutti fusi..

    RispondiElimina
  8. anch'io ti accompagno volentieri, pur con l'irregolarità che mi contraddistingue, e, quando ne ho, scambio idee.
    a proposito: come te ho il timore che avere un blog possa diventare un modo di dire "ci sono", o, peggio, come nel caso di facebook, "non puoi non esserci".
    buona giornata di festa
    matt

    RispondiElimina
  9. Io cara elle piu' che seguirti vengo a trovarti perche' amo stare nella tua casa nel tuo orto nell'angolo delle tue letture e della tua musica perche' dalla prima volta che ti ho incontrata ho intuito che sei una persona speciale ! ciao cara buon 25 aprile

    RispondiElimina
  10. Metiu il non puoi non esserci me lo dico da sola, pensa che ansia! Però non arriviamo al punto del "non puoi non avere idee da scambiare" perché sennò qualcuno non ne esce vivo ..

    Alba dovrò cambiare di nuovo il titolo del post? Chi mi ama mi faccia visita.. solo che poi sa di carcere a vita per me !! No, dai, le tue visite mi fanno piacere, tu sì che hai afferrato il senso della Casa dello Spirito :)

    RispondiElimina
  11. volevo dire che non ho un'idea su tutto. ne esco vivo? :)

    RispondiElimina
  12. Volevo dire che non mi piace il "non puoi non avere idee da scambiare", perché è normale non avere idee su tutto, averne solo su qualcosa. A morte i sapientoni!
    Se fosse obbligatorio avere idee su tutto, anche io non ne uscirei viva.
    ..spero di essere uscita comprensibile ora ;)

    RispondiElimina
  13. non sai come ti capisco. a volte per elaborare un'opinione su una cosa lotto con me stesso settimane intere e alla fine perdo! aiuto :)

    RispondiElimina
  14. Anche io avevo un io-carceriere: usano la violenza perché non hanno opinioni a dargli forza. L'ho eliminato grazie ad un insospettabile io-hyppie e al recentissimo io-bradipo frutto di condizionamenti esterni, è vero, ma quanno ce vo', ce vo' ;)

    RispondiElimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...