giovedì 19 luglio 2012

Segnalibri e Cartelli: ultimi nati.

Ad agosto ho tre compleanni, di cui due adolescenziali, perciò un bel cartello ciascuno che tenga fuori dalla cameretta gli inopportuni, mi è sembrato il regalo ideale, che poi dietro la porta le ragazze non leggano ma facciano altro, ad esempio studiare, è affar loro.
Ho una nuova cartelletta, grande quanto un quaderno, che contiene tutti i miei schemi da ricamo, frutto di SAL e di FREE DOWNLOADS della blogosfera (quanti termini inglesi, cosa mi succede??), ma anche disegnini tutti miei, come il fiore che ho deciso di ricamare stavolta. In realtà la cartelletta era vuota, e il contenuto sparso sul tavolo, io nel disordine ritagliavo nel cartoncino la sagoma del cartello SalvaLettori, quando ho visto che il cerchio ritagliato dal cartello era finito sopra il foglietto in cui avevo disegnato il fiore del famoso segnalibro-premio su richiesta, e ho notato che il diametro sembrava combaciare: ho provato e ne ho avuto conferma, perciò il sole del primo cartellino, in questi ultimi è diventato un fiore ricamato.
(anche il fuoco è stato scoperto così)


Attorno al buco per appendere il cartellino alla porta, ho fatto un ricamino colorato anziché i disegnini (o non solo i disegnini), dopo aver scelto il blu e il verde per un segnalibro, il giallo e l’arancio per l’altro. 



Il retro di questo ricamino l’ho nascosto con un cerchio di carta, preso dal solito Harmony tedesco, che non solo non avevo intenzione di leggere, ma nemmeno volendo ora potrò leggere, visto che da mesi strappo pagine a caso per le mie creazioni cartacee. Il cerchio di carta stampata l’ho incollato invece dietro il ricamo del fiore, che poi ho attaccato al cartellino con un pezzetto di nastro biadesivo, così rimane sollevato.


(il cerchio col ricamo del fiore, proprio cerchio non è, è fatto a mano infatti, e si vede bene)


Altre strisce di romanzo, quindi in linea col messaggio da lettore a potenziale disturbatore, sono al centro del cartellino, e su queste ho incollato le solite lettere ritagliate dai volantini pubblicitari che, in primavera-estate, si colorano ai massimi livelli. Dopo tanti cartelli posso dire che le lettere più presenti nel messaggio sono la “s” e la “o”, mentre le lettere più presenti nei volantini pubblicitari sono la “p” e la “c” che a me non servono.


Nella versione SalvaLavoratori, da appendere alla porta dell’ufficio, il cartello del mio terzo compleanno di agosto può vantare un mio fiore acquerellato su un foglio con vecchi appunti a matita di lingua latina al posto della solita pagina stampata, mentre il ricamo è direttamente sul cartello (ho rotto il cerchio di cartoncino mentre lo ritagliavo dal cartello), stavolta una farfallina non disegnata da me.


Una delle amiche che ha ricevuto in regalo i miei segnalibri ricamati, mi ha chiesto di fargliene uno o due da regalare ad amiche che leggono poco, con la speranza che il segnalibro le invogli, io gliene ho fatti tre con la preoccupazione che nel frattempo le venga in mente una terza amica a cui regalare il segnalibro, magari proprio quella che legge per vocazione e il segnalibro non fa in tempo ad usarlo.


Nella mia cartelletta ho a disposizione farfalle, cuori, fiori e per variare sulla serie di tre che i primi due schemi offrono, ho aggiunto nastrini e ritagli, nonché l’immancabile bottoncino.




Sul retro una pagina dal calendario dell’Erbolario, divisa equamente fra i tre segnalibri, copre i nodi e gli intrecci dei ricami, e una scritta augura buona lettura, così anche le non lettrici intuiranno, spero, la funzione di questo cartoncino colorato.



Una delle amiche che ha ricevuto in regalo i miei segnalibri ricamati invece ha detto: - Sì ma non regalarmi un altro segnalibro, che qui ne abbiamo anche da buttare. –

(quest’ultima è la Donna Manager, esatto)

8 commenti:

  1. Sono sicura che gli sarà molto utile per studiare tranquillamente ;) Addirittura sono bellissimi! A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Teresa. Devo cominciare ad avere i loro spazi ;)

      Elimina
  2. belli belli belli!
    sai che l'altro lo avevo stampato e ragalato al figlio del mio capo.
    non ti dico che sorpresa per l'originalità!
    ovviamente ho detto che era tutto farina del mio sacco ;-)
    non mi denunci per violazione di diritti d'autore giusto? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, se lo facessi, dovrei essere denunciata anche io dagli organizzatori di PordenoneLegge, visto che il cartello l'ho copiato da lì. Tutte le varianti invece sono mie, ma te le presto volentieri.
      Il tuo gesto è tipico della Donna Manager: lei di solito spaccia per sue le ricette altrui, salvo poi dimenticarsi chi gliele aveva cucinate proprio quando le fanno una richiesta specifica (perché naturalmente le "sue" ricette riscuotono tutte un grande successo).
      Per non parlare di quando sono andata a trovarla e le sue colleghe mi hanno fatto i complimenti per i biscotti...
      ...
      ...
      Ho reagito lentamente, ma reagito, per dire: grazie. Poi lei mi ha spiegato: aveva spacciato per miei dei biscotti comprati.

      Elimina
  3. Mi sono sempre piaciuti i segnalibri, anche ora che sono al mio minimo storico come letture ...questi sono fantastici.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alli. Io sono in pausa-lettura (cioè in lettura lenta) da due settimane circa, dopo una carrellata di Carlotto: la bibliotecaria me li ha procurati in un'altra biblioteca del distretto e me ne ha dato tre tutti assieme, volevo scriverne ma poi.. comunque mi sono piaciuti, grazie :)

      Elimina
  4. Eeeee ma sei diventata bravissima ormai!! I segnalibri sono sempre apprezzati, almeno da me, quindi se ti avanzano mi faccio avanti!! ;-)
    Stai anche imparando un sacco di termini inglesi, complimenti! Ti auguro delle meravigliose vacanze cara Elle.. da lunedì sono in ferie e anche il blog! Un bacio grande e in bocca al lupo per tutto :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahah Chiara li faccio ad occhi chiusi ormai! Grazie, buone vacanze anche a te :)

      Elimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...