domenica 21 ottobre 2012

Da quando...


Devo scrivere un racconto. Già una volta avevo detto che sarebbe iniziato così: da quando era uno spirito, tutte le sue certezze erano svanite.

Ma non voglio che il protagonista sia uno spirito, non voglio una storia di fantascienza.

Da quando era morto, tutte le sue certezze erano sparite.

No, perché deve essere morto? Anche se sì, il concetto è questo, è morto qualcosa, è cambiato qualcosa.

Da quando era fuggito, tutte le sue certezze erano sparite.

Oppure: da quando era sparito, anche tutte le sue certezze erano sparite.

Oppure?

Da quando aveva perso l’orologio, da quando non trovava più quel biglietto da visita, da quando aveva cambiato numero di telefono, indirizzo, profumo.

Da quando, erano sparite le sue certezze? Tutte?

Da quando aveva sentito quella canzone, tutte le sue certezze erano sparite.


17 commenti:

  1. Da quando sei partits c'è una grossa novità ... quale? Nel racconto la risposta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'anno vecchio è finito?
      Non ancora Alli, aspetta!
      L'unica certezza che avevo era l'inizio, ma adesso non mi piace più ;)

      Elimina
    2. Ecco, ci sono: da quando aveva scritto l'incipit nero su bianco, tutte le sue certezze erano sparite.

      Elimina
    3. Ah, ah, ah, mi sembra perfetto...

      Elimina
  2. Aahahaha...Elle..non ci dormirò stanotte a pensare come cavoli dovrebbe cominciare questo racconto..:DDD..potrei essere io il personaggio del tuo libro..Mary..la donna dalle certezze sparite :DDD..oppure Mary...la donna dalle 1000 incertezze..oppure Mary..da quando aveva perso la memoria, non era più lei...ok, la pianto qui..sto ancora smaltendo l'insolita quantità di vino che ho bevuto a pranzo :DDDD
    Ciauuuuu

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quando si era scolato quella bottiglia di rosso a pranzo, tutte le sue certezze erano sparite: non aveva mai bevuto vino rosso, non aveva mai bevuto una bottiglia intera di vino, non aveva mai bevuto vino a pranzo.
      Se stanotte non dormi, bevi ;)

      Elimina
    2. :DDDD era bianco il vino...:DDD

      Elimina
    3. Noo, era l'unica mia certezza!
      Da quando aveva scoperto che il vino era bianco.. suona bene anche così, dai.

      Elimina
  3. Che la scrittura sia con te :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quando la scrittura aveva iniziato a seguirlo, tutte le sue certezze erano sparite.
      Non male ;)

      Elimina
  4. Ahahahah sono troppo curiosa di sapere come inizierà questo benedetto racconto!
    Da quando lo spirito della scrittura si era impossessato di lei ;-) bacioniii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sono curiosa!
      Da quando lo Spirito della scrittura era comparso nella sua vita, tutte le sue certezze erano sparite. ;)

      Elimina
  5. A me piace: da quando era morto...
    Mi intriga!
    Invece da quando avevo perso l'orologio mi sa troppo di Alice! :-))
    Ciao spiritina, tutto bene? Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vatina, tutto bene, e tu?
      Da quando andava tutto bene, tutte le sue certezze erano sparite. Poi, improvvisamente, era morto.
      Così intriga ancora di più ;)

      Elimina
  6. Da quando era, tutte le sue certezze erano svanite.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quando era, non aveva più certezza, chi vuol esser lieto sia.

      Elimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...