sabato 24 novembre 2012

Il sabato sera di Elle.*


Contratto di rimorchio
tra il cliente maschio e la Donna alle cui dipendenze si metterà volontariamente per tutta la notte.

1. Compiti e competenze.
1.1. L’Uomo viene assunto al momento del suo ingresso nel locale per il seguente ruolo: Sottomesso al controllo della Donna.
E coi seguenti obblighi:
1.1.1 Sorriderle.
1.1.2 Offrirle da bere.
1.1.3 Parlare di argomenti interessanti.
1.1.4 Raccontare storie affascinanti e credibili su di sé.

1.2. Al Sottomesso è vietato far riferimento ad altre donne.

1.3. Il Sottomesso adempie alle mansioni descritte nell’art. 1 sotto la propria responsabilità e autonomamente.

2. Compenso.
Come regola base, il Sottomesso deve spendere molto. Può però, come compenso lordo per la serata, trascrivere sulla sua rubrica il numero di telefono della Donna, ma solo se si è comportato in conformità all’art. 1.

3. Occupazione secondaria.
Il Sottomesso deve telefonare regolarmente alla Donna, con cadenza settimanale.

4. Ferie e tempo libero.
Tutti gli interessi e gli argomenti del Sottomesso che si discostano dalla Donna sono sconsigliati durante il rimorchio.

5. Durata del contratto, rescissione.
5.1. Il periodo di prova ha la durata dell’intera notte. Durante il periodo di prova solo la Donna può rescindere la conversazione di rimorchio con un preavviso di due secondi e senza obbligo di fornire motivazioni.
5.2. Dopo il superamento della prova inizia un secondo periodo di prova, che ha la durata di sette giorni. Dopo può essere concluso un contratto a tempo indeterminato secondo la volontà della Donna.
5.3. Il recesso da questo  contratto è permesso solo alla parte della Donna.

6 Disposizioni finali.
Modifiche e aggiunte a questo contratto sono permesse solo alla parte della Donna, necessitano della forma scritta e della firma della Donna.


***

Abschlepp-Vertrag
Zwischen dem männlichen Kunden und der Frau, der er die ganze Nacht lange freiwillig untersteht:

§      §   1 Aufgabengebiet und Züstandigkeit
(1) Der Mann tritt ab seinem Eintritt in den Klub folgende Stelle und Pflichten an:
Untersteher** der Steuerung der Frau.
1. Sie anlächeln.
2. Sie auf Getränke einladen.
3. Über Interessante Themen sprechen.
4. Faszinierende und glaubwürdige Geschichten über sich selbst erzählen.
(2) Dem Untersteher ist der Bezug auf andere Frauen untersagt.
(3) Der Untersteher hat die im Abs. 1 beschriebene Aufgaben eigenverantwortlich und selbstständig wahrzunehmen.

§        §    2 Vergütung.
Der Untersteher soll grundsätzlich viel ausgeben. Darf aber als Abendbruttogehalt die Telefonnummer der Frau in sein Adressbuch übertragen, nur wenn er sich gem. § 1 verhalten hat.

§       §     3 Nebentätigkeit.
Der Untersteher muss die Frau regelmäßig mit einer Frist von einer Woche anrufen.

§       §    4 Urlaub und Freizeit.
All die über die Frau hinausgehende Interessen und Argumente des Unterstehers sind beim Anschleppen nicht empfohlen.

§      §   5 Dauer des Vertrages, Kündigung.
(1) Die Probezeit beträgt die ganze Nacht; Während der Probezeit kann nur die Frau das Abschleppgespräch mit einer Kündugungsfrist von zwei Sekunden ohne Angabe von Gründen beenden.
(2) Nach bestandener Probezeit beginnt eine zweite Probezeit, die 7 Tage beträgt. Danach kann eine unbefristeter Vertrag nach den Willen der Frau geschlossen werden.
(3) Die Kündigung dieses Vertrages ist nur der Seite der Frau erlaubt.

§     §   6 Sclussbestimmungen.
Änderungen und Ergänzungen dieses Vertrages sind nur der Seite der Frau erlaubt, bedürfen der Schriftform und der Unterschrift der Frau.


* Esatto, il sabato sera io faccio i compiti di tedesco. A lezione abbiamo studiato un po’ di linguaggio giuridico tedesco e, a coppie, dovevamo scrivere un contratto inventato, anche molto fantasioso, usando la terminologia appena imparata. Questo contratto è nato dalla mente malata mia e dell’altra Italiana, perché abbiamo scoperto che in tedesco il verbo “abschleppen”, ossia “rimorchiare”, significa sia rimorchiare una macchina, che rimorchiare una donna in un locale, proprio come in italiano! Scoperta eccitante, nevvero? 

**Visto che il contratto doveva nascere dalla nostra fantasia, ci è stata accettata la parola “Untersteher” per dire “sottomesso”, anche se in tedesco non esiste come tale, ma l’insegnante ci ha detto che rende comunque l’idea visto che il verbo “unterstehen” indica una dipendenza da qualcuno, ed è composto dalla preposizione “sotto” (unter) e dal verbo stare (stehen). 

Per tutti gli altri termini e per la forma invece ci siamo rifatte ad un contratto di assunzione che era il modello che abbiamo ricevuto dall’insegnante. 

PS. Naturalmente il nostro contratto è stato il più bello e fantasioso.
Nella foto: gli stivali bianchi con la nappa.

26 commenti:

  1. Il contratto più bello della storia:-)
    Abbinata a quella prima foto diventerà il post più letto eheh!
    Gute Nacht^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cerco di fare concorrenza ai muffins mele e cannella e alla compilation di natale con canzoni allegre che sono i post più letti di sempre ;)

      Elimina
  2. Chiapperi, ma chi era la tua collega di corso? La Fornero o Marchionne? ;)
    p.s. certo, che con quel paio di stivali, potresti sottomettermi facilmente, mi fanno gola pure questi.
    W le donne con gli stivali (e anche i gatti).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La gatta con gli stivali, una favola! ;)

      Elimina
  3. Ma è fantastico sto contratto....Elle..me lo puoi passare in bozza ?? Potrebbe tornarmi ASSAAAAAIIIIII utile ;)
    Buona domenica :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo, e se necessario fallo firmare col sangue, eh! ;)

      Elimina
  4. E io che credevo fosse vero!
    fantastico.
    buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari! Ma se riuniamo un po' di avvocati e notai se po' fa' ;)

      Elimina
  5. Mi accodo all'alligatore, proposto alla Fornero quella te lo fa passare nel giro di cinque minuti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sufficientemente unilaterale, direi :)

      Elimina
  6. Splendido contratto mia cara!!! Così divertente il linguaggio giuridico applicato agli approcci amorosi dei due sessi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono cose da prendere seriamente, mica acqua colorata! Ora preparo anche un sigillo e la ceralacca.

      Elimina
  7. Ahahahah oddio bellissimo! Ci credo che il vostro contratto è stato il più fantasioso, complimenti davvero! Mi piace, sìsìsì bisognerebbe che diventi legge ;-)
    Ps: splendidi gli stivali!
    bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prepariamo la proposta: io non cedo sui punti 1.1.1, 1.1.2 e 1.1.3! Sull'1.1.4 e l'1.2 posso chiudere un occhio, perché con un po' di senso dell'umorismo e col bicchiere sempre mezzo pieno si è più concilianti ;)

      Elimina
  8. Ahahahaha! Fantastico!!!! Sono piegata in due dal ridere :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è reso necessario in seguito alla constatazione che nel 2012 certi uomini ancora non ci sanno proprio fare ;)

      Elimina
  9. Per fortuna hai raccontato la storia del compito, altrimenti mi fosse disperata: non capivo niente!!! Come stai? In Italia oppure in Germania? Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora in Germania, cara Teresa. Se riesco a far firmare questo contratto a qualcuno, direi che la mia carriera come avvocato delle donne potrà prendere avvio ;)

      Elimina
  10. Mi piace questo contratto...è proprio vero che nel 2012 (quasi 2013 :D) alcuni uomini non ci sanno fare! Per fortuna non tutti però ;)
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, ma è anche vero che alcune donne, con alcuni uomini, sono più accondiscendenti anche se loro non ci sanno fare :)

      Elimina
  11. Ciao Quentin, benvenuta nella Casa dello Spirito (che sono io).
    Direi applausi, e giro di bevute: paga l'Uomo ;)

    RispondiElimina
  12. Cavolo, hai capito tutto della vita (e di come superare la noia degli esercizi di tedesco!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chiara, benvenuta nella Casa dello Spirito (che sono io). Non ho capito proprio tutto tutto, ma come superare gli esercizi di tedesco sì!

      Elimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...