giovedì 10 gennaio 2013

Calendario da tavolo 2013.


Ci lavoravo più o meno da novembre, più che altro raccogliendo materiali. Ho trovato in negozio alcuni cartoncini, la maggior parte sono il retro dei blocchetti di francobolli ma non solo. E poi li volevo di colori diversi, quindi ho alternato questi cartoncini con altri comprati appositamente, e poi ho aggiunto sei foglietti ritagliati dal mio quaderno di carta riciclata. All’inizio ne volevo fare uno anche per la Domj, nonostante avesse già visto che combinavo qualcosa, quindi mi sarebbe saltata la sorpresa, poi però mi ha chiesto cosa facevo, con quel tono che mi sembra sempre accusatorio o critico, ma che forse è solo il suo accento malcelato, e le ho detto che facevo un calendario e lei non ha avuto alcuna reazione di entusiasmo, infine visto lo scarso interesse con cui ha accolto la ghirlanda dell’avvento che le ho cucito durante le mie pause al lavoro giorno dopo giorno, ho pensato che s’inculi e il calendario l’ho fatto solo in italiano per Principessa che l’anno scorso me l’aveva addirittura chiesto quindi so che a lei piace e serve.
Avevo tutto dicembre a disposizione per finirlo, ma credo di aver aggiunto gli ultimi dettagli ai primi del 2013.

Materiale.
Cartoncini della misura voluta
Colori e righello
Colla vinilica e in stick
Immagini a piacere
Un cartoncino ritagliato da una scatola più grande, da piegare in tre e da usare come base
Decori a piacere

Procedimento.
Prendete le misure, ve lo dico perché io i primi tre mesi li ho rifatti quattro volte, perché sbagliavo sempre la misura delle colonne. Più spazio volete, più dovete calcolarne. Per le colonne da sette giorni, vi servono cinque colonne, per i mesi che hanno più di 28 giorni (quest’anno tutti tranne febbraio). Considerate due possibilità: far partire la prima colonna sempre dal lunedì, ma riempire i giorni a partire dall’1 (naturalmente), lasciando vuoti gli altri, come ho fatto io; oppure far partire la prima colonna dall’1, indipendentemente dal giorno della settimana: in questo caso cinque colonne sono sempre sufficienti, nel primo caso se il primo del mese è domenica, si potrebbe dire che si sprecano i primi sei spazi e di colonne ne serviranno sei, se non volete aggiungere il 30 e il 31 del mese nella prima colonna, come ho fatto invece io.


Scrivete i giorni come preferite: per intero o abbreviati; io ho messo solo la prima lettera, seguita dal numero, li ho scritti in grande e occupando tutto lo spazio, perché a Principessa serve solo sapere che giorno è, sul calendario da tavolo non ci scrive.


Selezionate la miriade di immagini che da novembre avete ritagliato dai giornali, perché ve ne servono solo dodici. Io dopo lungo pensare ho deciso che l’immagine dovesse rimanere sopra la pagina di calendario, come se fosse un calendario da appendere, e non sul retro. In questo caso, Principessa avrebbe dovuto decidere se girare il calendario in modo da vedere il mese, o in modo da vedere l’immagine, ed io so già che lei avrebbe ignorato l’immagine a favore del calendario (altrimenti non mi avrebbe chiesto un calendario da tavolo, ma immagini da tavolo). Il mese vecchio, nel mio calendario, non viene rivoltato, quindi non ho messo l’immagine a testa in giù, ma l’ho messa a testa in su, perché il mese vecchio viene tenuto su con una molletta carina (che non ho ancora comprato) in modo che l’immagine sul retro sia visibile assieme al mese successivo.



I passanti sono due listarelle di cartoncino attorno alle quali ho cucito un pezzo di stoffa e che ho incollato al calendario. Spero non si rovinino nel pacco col quale spedirò il calendario a Principessa (in ritardo, esatto).
Naturalmente potete fare un calendario anche con le vostre foto.



E a richiesta della Firma Cangiante, ecco anche la foto degli autobus londinesi a due piani:


18 commenti:

  1. Sei diventata bravissimaaaaa anche con i DIY.
    Grande Elle. Mi spiace per la flatmate non sa che si perde! Che si inc**** pure e vuoi mettere un calendario in tedesco? Sarebbe stato freddo tutto l'anno ;)
    Bacio grande tresor

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vaty, si infatti penso sia per questo che il calendario tedesco lo sbagliavo, mentre appena iniziato quello in italiano, ho azzeccato subito le misure ;)

      Elimina
  2. Fico, voglio vedere anche la foto della pagina con i bus a due piani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La sto caricando sul pc, appena è pronta la aggiungo al post. Va bene?

      Elimina
  3. Bello! L'anno prossimo te ne commissionerò uno, che io con le mani non so fare niente, sbaglio anche a gesticolare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah ah, gesticolare non è semplice, io quando sono stressata gesticolo storto, ad esempio. Allora per il 2014 siamo intesi ;)

      Elimina
  4. Molto, molto, molto bello Ellina :) Hai fatto bene a fare il calendario solo in italiano..che si fotta !
    p.s. abbiamo le stesse matite :))
    Have a nice day ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Le matite sono il regalo di un'amica, una che ha pensato a me non quando ha visto mobili, soprammobili e accessori vari per la casa (figuriamoci, dopo tanti traslochi, non sono da associare al concetto di "casa"), ma quando ha visto le matite!! Sono bellissime :)

      Elimina
  5. vorrei avere metà della tua pazienza...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente ti basterebbe ;)
      Ciao Luigi, bentornato e buon 2013!

      Elimina
  6. Wowww Elle, che combini! Mi piace un sacco il tuo calendario e lascia perdere la Domj, hai faticato tanto e non ha nemmeno apprezzato la ghirlanda :-/ BAH
    Tua mamma sarà felicissima di questo calendario, ma che pazienza cara mia, io non ce l'avrei!
    Un abbraccio e buon weekend

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che i cioccolatini me li sono dovuta mangiare tutti io!!
      Ok, questo non è grave ;)
      Se non mi si mette fretta per finire entro il primo dell'anno, la pazienza non mi manca. Buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  7. Che bello!...mi piacciono molto i calendarietti da tavolo colorati! Stavo proprio pensando che non ho quello del 2013...ottima idea Elle!! :)
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, sono carini, fanno compagnia per dodici mesi, perciò se le immagini sono simpatiche è meglio :)
      Buon fine settimana anche a te!

      Elimina
  8. molto bello! però non ho capito come dovrebbe funzionare la molletta che reggerà la foto...sono un po' lenta con il fai-da-te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrebbe tenere assieme la pagina sollevata in cui c'è la foto, e la base di cartone, anche se ho lasciato poco spazio per pinzare.. nemmeno i sono così veloce, vedi?

      Elimina
  9. Ciao Elle come va? Qui di nuovo freddo e il sole sembra che sia andato in vacanza... bello il calendario sei sempre geniale, bella idea solo che io ho poca manualità a parte la pittura. e un pò l'amore per le fotografie, come hai iniziato l'anno spero bene un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Qui è arrivato il freddo quello vero, finalmente. Ed è tornata la neve da qualche giorno. L'anno è iniziato bene, un po' faticoso perché lavoro tante ore al giorno, facciamo gli straordinari in tre per sostituire altri tre che sono assenti, ma mi piace quindi va bene. A presto

      Elimina
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...