mercoledì 31 dicembre 2014

Dieci torte salate che vi salveranno il cenone.



È capodanno. La macchina è dal meccanico, il bonifico dello stipendio non è arrivato, il solito ristorante è già tutto pieno, non pensavate che avreste avuto ospiti, il pizzaiolo di fiducia s'è rotto un braccio, il vostro macellaio è diventato vegano ed è fuggito in ritiro spirituale, per una volta volete cucinare voi, ma sarebbe proprio la prima volta?

Niente paura: ecco qui alcune semplici ricette, con pochi ingredienti e poche mezz'ore di preparazione, giusto il tempo di bollire le verdure e di dorarle in forno.

Ingredienti base sono pasta sfoglia o per pizza, verdure a piacere, sale e olio d'oliva quando servono, carta forno e una teglia per crostate, un forno preriscaldato a 200°, un'ora, massimo un'ora e mezzo di tempo, un buon libro e una buona lavastoviglie per ammazzare il tempo mentre tutto cuoce. Oppure approfittatene per apparecchiare la tavola come si deve, così almeno gli occhi avranno la loro parte, caso mai qualcosa andasse storto (le verdure sono marce, la bombola del gas vi abbandona a metà cottura, l'unica teglia che avete è troppo piccola, gli ospiti sono allergici a tutte le verdure e pure all'olio d'oliva, il fruttivendolo è chiuso per lutto).

Per il vostro menù di capodanno, propongo anche tre ricette bonus, che non sono per niente “torte”.



Torta con gli spinaci.

Prendete un rotolo di base per pizza o di pasta sfoglia, e ricopritelo di spinaci e mozzarella. Fatto.

No dai, scherzo. Cuocete gli spinaci dopo averli lavati abbondantemente e risciacquati come si deve, tante volte, mettendoli in una pentola a fuoco medio, coperti, senza acqua né olio: di acqua ne hanno già abbastanza e l'olio non serve. Semmai un po' di sale. Massimo quindici minuti dopo saranno appassiti per bene, la casa sarà piena di puzza di spinaci e voi affamatissimi! Metteteli sulla pasta srotolata in una teglia per crostata e ricopriteli di abbondante mozzarella sminuzzata. In forno per una trentina di minuti, et voilà!



Torta con i broccoli.

Non vi piacciono gli spinaci? Nemmeno la mozzarella? Poco male, usate broccoli e formaggio.

Cuocete i broccoli in abbondante acqua salata (quindici, venti minuti da quando bolle), poi scolateli. Stendete la pasta nella teglia da crostata, ricopritela di fette di formaggio (fontina, scamorza, quel che vi pare), versateci sopra i broccoli e infilate in forno per una trentina di minuti. Ci potete condire pure le lasagne, se volete:



Frittata di verdure.

Sbattete qualche uovo e mescolatelo con carote o broccoli già bolliti, versatelo in una teglia per crostata ricoperta di carta forno, decorate con rucola e pancetta, coppa, prosciutto o quel che vi è avanzato da natale. Infornate per una ventina di minuti.



Pane e uova.

Avete solo pane e uova? Poco male: sgusciate l'uovo sul pane, salate e pepate (o rosmarinizzate) e infornate per quindici-venti minuti.



Torta di zucchine.

Se non avete né spinaci né broccoli, metteteci le zucchine, un po' di formaggio o mozzarella, un po' di prosciutto o nient'altro. Infornate per una trentina di minuti.



Pasta al forno con verdure.

Che vi sia avanzata in bianco o condita con un sugo scadente, non importa: aggiungete zucchine e cipolle già cotte in padella con un po' d'olio, mescolate e versate nella teglia per crostate. Cospargete un po' di prosciutto a striscioline e di riccioli di formaggio spalmabile alle erbe, infornate in forno già caldo per una quindicina di minuti.



Pasta al forno senza verdure.

Se non avete verdure, bastano quel sugo senza sapore, un po' di prosciutto cotto e formaggio di capra a fette.



Teglia di ceci.

Ceci già cotti, cipolle crude, erbette varie (basilico, menta) e cumino: mescolati ben bene, anche con un po' di pan grattato, versateli nella teglia ricoperta di carta forno e infornate per una ventina di minuti. Se azzeccate il cumino, vi verrà una goduria orientale per il palato!



Uovo e sale.

Se l'uovo vi piace, potete prepararvi anche mini porzioni in stampini per muffin, cuocetelo in forno finché non raggiunge la consistenza desiderata.



Broccoli al salmone.

Sulla teglia ricoperta di carta forno disponete tanti bei broccoli bolliti, pezzetti di salmone non affumicato e cubetti di mozzarella. Un filo d'olio d'oliva? Perché no. In forno per una ventina di minuti e via!



Patate ai tre formaggi.

Bollite le patate, disponetele a fette sulla teglia per crostate unta con un po' d'olio d'oliva, ricopritele con fette di formaggio olandese (emmental o come si chiama) e con cubetti di mozzarella, spolverizzate di grana grattugiato. Se avete abbastanza patate e formaggi, fate due strati abbondanti. Infornate per una ventina di minuti o finché i formaggi non si sciolgono.




Passato di verdure al forno.

Versate sulla pasta sfoglia mezza zucca, una zucchina e due patate bollite, frullate e speziate secondo il vostro gusto. Una spolverata di formaggio grattugiato non guasta mai. Infornate per una ventina di minuti.



Passato di verdure e mozzarella al forno.

Versate sulla pasta sfoglia una zucchina, un broccolo e due patate bollite, frullate e speziate secondo il vostro gusto. Ricoprite di mozzarella a cubetti e infornate per una trentina di minuti.




E per digerire...




***Buon anno nuovo***

*Guten Rutsch*

**2015** 

Elle, il vostro Spirito nella (cucina della) Casa

***
AGGIORNAMENTO 2016

Con questo post partecipo al linky party di pasqua di Hobby e Creatività, che dice che le torte salate sono tipiche pasquali e chi sono io per negarlo?

  

5 commenti:

  1. buon cenone, in buona, ma che dico? ottima compagnia :)
    un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Un cenone lungo, lunghissimo... dura ancora adesso ;)

    RispondiElimina
  3. ma qui c'è da perdersi... sinceramente non saprei quale scegliere per il pic nic di Pasquetta. Grazie per aver partecipato al mio Linky Party Buona Pasqua. A presto :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Vengo dal link party, quante belle ricettine!!! bravissima!! ti seguo! a presto Gabry

    RispondiElimina
  5. Ma quante belle idee! Complimenti! Mi piacciono tutte!
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...