domenica 26 aprile 2015

Trascorrere.

Un contenitore dopo l'altro
si uniscono i nostri anni,
piccole scatole di pensieri futuri
da raccontare
davanti al fuoco acceso
dal meditare di due teste che s'incontrano
provocando scintille deboli
che s'ingrossano, e gocce di cera
che colano e si solidificano
in ricordi chiusi
dentro piccole scatole di pensieri
passati insieme
che si uniscono agli anni
come fossero nati nella stessa grotta
umida del sudore provocato
dalle teste, dalle mani
e che rimbomba in quello spazio
tra le piccole scatole di pensieri cuciti
a uno a uno, l'uno all'altro
nel tempo dilatato di una parola sola pensata
da entrambi.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...