sabato 26 settembre 2015

Creazioni con avanzi di carta, avanzi di stoffa, avanzi di tempo.

A volte capita di avere un po' di tempo a disposizione, partiamo da questo, perché spesso le persone preferiscono lamentarsi della mancanza di tempo, prima che della mancanza di idee o di materiali: il tempo è sempre una buona scusa.
C'è il sole: tempo stupendo, e si esce a fare un giro.
C'è il lavoro: non ci lamentiamo, dai, ma non c'è il tempo per fare altro.
Tutte scuse, l'ho detto.
Se uno ha la passione, prima o poi il tempo lo trova, pure quelli pigri come me, che in astratto hanno mille idee, che di fronte ad ogni possibile acquisto non pensano mai “non ho un lavoro, non ho soldi, non lo compro”, ma sempre soltanto “bah, questo me lo posso fare da sola”, anche se poi non lo fanno, e nel migliore dei casi accumulano ritagli cartacei o link di preferiti da cui (prima o poi?) prendere spunto per qualcosa.

Poi però capita anche a noi pigri di essere colti da fervore creativo solo perché si è ritrovato in casa non una raccolta di idee geniale bensì ritagli di stoffa buttati in un angolo nella fretta di riordinare, contenitori vuoti rimasti fuori dal sacco della differenziata appena chiuso col doppio nodo, carta da regalo tagliata a cazzo, inutilizzabile pure per una forma regolare come può essere un libro, a meno di non fare un patchwork di carte suturate con metri e metri di nastro adesivo.
Il fervore creativo dello Spirito di solito si accende con le seguenti banalità, altrimenti dette: creazioni facili facili.


Carta e cartone.
Con la carta potete rivestire gli oggetti. Un'agenda, per esempio, o un album di foto o una raccolta di ricordi e articoli di giornale o un porta biglietti da visita.






Una scatola a scomparti, o anche senza scomparti e quelli li potete aggiungere voi. La scatola si può usare per le bustine da tè o per l'attrezzatura da cucito, sopratutto se avete pochi fili e pochi bottoni per lavoretti veloci, oppure se volete portare in vacanza l'indispensabile se nel vostro caso non si limita mai ai mini set da cucito; o ancora per i vostri cavetti.




Una scatola può diventare un cestino per il bagno.



E se conservate i barattoli, potete rivestire anche quelli (ma state attenti al bordo tagliente, quando prendete la penna).


Rotoli di carta igienica o di carta da cucina, rivestiti di carta e incollati su una scatola di carta delle dimensioni giuste, decorati da un nastro in tinta, possono diventare confezioni regalo simpatiche (anche se instabili).


O improvvisare un porta tovaglioli.


Se avete un meccanismo di orologio rimasto senzatetto potete dargli una nuova casa ritagliando un cerchio su cartoncino e rivestendolo di carta colorata.




Stoffa.
Anche con la stoffa si può rivestire, ma anziché la colla vi serviranno ago e filo.
Con vecchie lenzuola si possono rivestire le sedie, ma se l'avanzo di stoffa è molto piccolo potete rivestire una bottiglia di plastica tagliata a metà.



Se si rompe il vostro portachiavi salvate l'anello: basta un attimo per inserirci un nastrino legato a un fiore fatto con cinque ritagli di stoffa tagliati a forma di cerchio.




Con un fiore di stoffa e una ex confezione di biscotti per la colazione rivoltato potete costruirvi un portaoggetti semplice semplice.


Se il ritaglio è così piccolo da bastare per un solo cerchio potete creare il fiore in altro modo, decorarlo con un bottoncino e, se l'avete, aggiungerci un gancetto per creare un paio di orecchini originali.


Con la stoffa potete dare nuova veste ai vasi di fiori o a una scatolina da usare come salvadanaio, basta un po' di fantasia.



Sono semplici creazioni fatte con avanzi di carta o avanzi di stoffa negli avanzi di tempo.

AGGIORNAMENTO di aprile: con queste idee tipiche delle pulizie di primavera, quando si ritrovano avanzi di carta e di stoffa, partecipo alla raccolta Spring Party 2016 di Dolcezze creative.
*Con tutti i fiori di questo post, invece, partecipo alla raccolta Idee a forma di fiore 2016 di Decoriciclo.

12 commenti:

  1. Tra i miei prferiti, l'orologio e la confezione per le tazzine, entrambi per la loro imprefezione, imperfezione magica, tipo cose magiche, tipo un non-compleanno :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dei due il più magico è l'orologio, coi suoi balzi nel tempo ci ha fatto viaggiare :)

      Elimina
  2. Ma sei un vulcano! Ormai la vostra casa sarà piena delle tue creazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E alcune sono mimetizzate e bisogna aguzzare la vista!

      Elimina
  3. Gli avanzi spesso fanno miracoli.
    Hai avuto delle belle ed interessanti idee.
    Pinnate! =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani! Gli avanzi sono di grande ispirazione ;)

      Elimina
  4. http://dolcezzecreative.blogspot.it/2016/03/1-spring-party-creativo.html
    ciao sei invitata nel mio spring party creativo fino al 30 aprile 2016 se ti va di partecipare con una tua creazione mi farà molto piacere ciao laura grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, vengo subito a vedere!

      Elimina
    2. grazie a te che hai partecipato a presto laura

      Elimina
  5. D'accordissimo con Silvia: sei un vulcano.
    Ho preso appunti su tante cose :D La seconda parte è più difficile:realizzarle :D
    Grazie :****

    RispondiElimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...