venerdì 27 novembre 2015

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica.

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica
Come ogni anno, a fine novembre, è bene che abbiate a portata di mano un bel calendario dell'avvento. Anche più di uno, se lo volete regalare a chi ve l'ha invidiato l'anno scorso.

Per fare quello che ho fatto io servono i seguenti materiali:
rotoli di carta igienica
carte colorate (o carta bianca e pennarelli o carta di giornale)
colla vinilica (e un pennello) o in stick
gingilli vari: applicazioni, mollette colorate, pendagli, bottoni, quello che volete
forbici
buca fogli
nastrini, fettucce, strisce di stoffa
rametti di alloro o bastoncini


Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Per ottenere le scatoline si deve seguire il seguente procedimento (prossima foto):
  1. appiattite il rotolo;
  2. fate un taglietto di circa 1 cm a circa 1 cm dal lato piegato; fatelo su entrambi i lati schiacciati, ma solo a una estremità del rotolo;
  3. all'altezza dei tagli piegate il rotolo: i tagli risultano quattro, quindi anche le pieghe; in questo modo il rotolo diventerà un parallelepipedo, cioè una scatolina;
  4. ai lati della scatolina, la piega iniziale (fatta appiattendo il rotolo, punto 1) risulterà al centro delle due nuove pieghe (fatte al punto 3): spingete questa piega centrale verso l'interno del rotolo, in modo che le due pieghe si avvicinino;
  5. schiacciate la scatolina in modo che le due pieghe si tocchino;
  6. all'estremità coi tagli piegate in fuori le alette che si sono formate;
  7. poi piegatele all'indentro: prima le laterali, piccole, poi quelle più grandi;
  8. all'estremità superiore della scatoletta i lati devono rimanere strizzati, mentre alla base della scatoletta si allontanano fra loro, per creare un fondo rettangolare;
  9. all'estremità superiore la scatoletta verrà chiusa con un nastro o una molletta al centro; oppure può restare aperta;
  10. all'estremità inferiore invece dovete incollare le alette: spennellate un po' di colla vinilica sulle alette più piccole e chiudeteci sopra quelle più grandi; fate pressione dall'interno con un oggetto di dimensioni e forma della scatoletta (io ho usato due colle stick piccole) sulla base della scatoletta poggiata in piedi su un ripiano;
  11. all'estremità superiore, se decidete di chiudere la scatoletta con un nastro, bucate con un buca fogli, là dove arrivate con l'aggeggio; se volete rivestire la scatola con la carta fate i buchi dopo aver incollato la carta alla scatoletta.
Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Il calendario dell'avvento, se non lo sapete ve lo dico ora, è un calendario coi giorni dall'1 al 24 dicembre, che serve per fare il conto alla rovescia fino alla vigilia, e siccome questo periodo è chiamato avvento (dal latino adventus = arrivo, venuta), anche il calendario si chiama così. È tradizionalmente pensato per i bambini, ma come pensiero vale anche per gli adulti: ogni giorno riserva una sorpresa o un regalino, che al giorno d'oggi può spaziare dalla citazione scritta a mano al cioccolatino, dal buono spesa alla figurina natalizia disegnata sul calendario. Esistono infatti anche versioni in cartolina, dove la finestrella si apre su un disegno e non si vince nulla: il bello sta nel trovare il giorno in corso, perché i numeri sono sempre tutti scombinati. La versione commerciale più diffusa invece è quella con i cioccolatini, ma nei paesi del nord Europa dove il calendario è tradizione, ci sono versioni coi sacchetti, coi pacchetti, da appendere, da riporre, cacce al tesoro per casa e calendari via newsletter. Questa tradizione natalizia non poteva che essere accolta a braccia aperte, perciò, anche dalle creative italiane, quindi eccomi qua, per il mio secondo calendario dell'avvento fai da te (qui il primo) – io infatti ho la tradizione del calendario per l'anno nuovo, ma per quello è ancora presto.

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Grazie ai miei esercizi con la maglia, ho potuto montare circa 24 maglie di fettuccia in lycra (o 26, non ricordo) su uno dei miei rametti di alloro (questi). Poi ho preso altre 24 strisce di fettuccia (stavolta son sicura del numero) per annodarle ad ogni maglia, in modo che i due lembi ricadessero in misure diverse lungo il rametto, per un effetto scombinato anche nella forma, non solo nella sostanza.

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Ad ogni fiocco ho attaccato una delle 24 scatoline, incasinando i numeri: infilavo il nastro nei buchi e poi annodavo a diverse altezze. Se il nastro era abbastanza lungo, lo annodavo lungo tutta la lunghezza (in qualche modo, non so come), per abbellirlo un po'.

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Se la scatolina doveva stare in alto, sfruttavo il nastro per un bel fiocco.

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Per facilitarmi il compito ho attaccato il rametto alla scrivania col nastro adesivo di carta; e prima di chiudere la scatolina con il nodo ho messo dentro il regalino (sorpresa).

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Per rivestire le scatoline ho usato varie carte colorate: fazzoletti da decoupage (i funghetti)...

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

...carta da regalo dorata, a pois, a fiorellini...

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

...applicazioni di vario genere, tutte a tema natalizio – e anche i numeri a volte li ho scritti direttamente sulla scatola, altre su un foglietto che poi ho tagliato e incollato...

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

...pagine di ricette che non farò mai (io), eccetera.

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Questo il calendario tutto assieme:

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Con un nastro rosso al centro del rametto, per appendere il calendario:

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

E questo è un dettaglio:

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

La pecorella è piaciuta molto, ma era l'ultima, così ho provato a disegnarla su un foglietto di carta per una prossima volta:

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

Con questo tutorial natalizio sono anche su Kreattivablog - Natale in festa #TopBloggerKreattive, partecipo al primo Linky Party di Dolcezze creative e a Atmosfere di Natale 2016 di MyCandyCountry, inoltre questo calendario si trova nella raccolta di Africreativa e Decoriciclo Natale da vivere 2016.

Calendario dell'avvento con i rotoli di carta igienica

12 commenti:

  1. Ma è bellissimo! Sei la regina del riciclaggio :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ihihi e i rotoli di carta igienica sono i miei sudditi :)

      Elimina
  2. E chi ci avrebbe mai pensato a decorare il ramo con le maglie montate come fosse un ferro da maglia! Clap clap clap :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vantaggio di avere delle fissazioni ;)

      Elimina
  3. Carino!! La pecorella mi piace molto, te la copio ^_^
    Un calendario così a casa mia durerebbe poco. Con molta probabilità il mio gatto troverebbe molto divertente tirare i cordini e scassare tutto (per poi dormirci sopra come se nulla fosse)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il mio gatto adottivo ci dormirebbe e basta, ma forse perché io sarei lì a fissarlo pronta a fargli mille foto, e lui invece non mi dà mai la soddisfazione di fotografarlo come si deve ;)

      Elimina
  4. Bellissimo, sempre molto creativa e chissà quali sorprese nascondono quei minuscoli pacchetti :-)

    RispondiElimina
  5. Troppo bello e ricicloso anche questo!
    Grazie per il tutorial della scatolina fatta con i rotoli della carta igienica, che può tornare utile anche in altre occasioni.
    La pecorella è proprio tenerissima, hai fatto bene a farne un disegno per poterla replicare.
    Bellissima idea anche quella di montare le maglie sul ramo come se fosse un ferro da maglia, da tenere a mente.
    Pinnato con molto piacere nella raccoltona di Natale da Vivere 2016.
    A presto. =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Dani, la pecorella continua a riscuotere successo, la sto clonando come se fosse l'ultimo animale sulla faccia della terra!
      E anche le scatoline sono comodissime, perché la carta igienica si usa ogni giorno, quindi è un materiale che non manca mai ahahah :D

      Elimina
  6. Splendido cara Elle.
    non avevo mai pensato di regalare alle amiche un calendario dell'Avvento!
    Un bel pensiero originale!
    Grazie per averlo portato a Natale da Vivere.
    Pinnato!
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da quando regalo il calendario ho scoperto che anche le adulte più adulte si entusiasmano e si commuovono per il natale, mi sembra un bel pensiero anche quando è semplice come questo :)
      Grazie, a presto!

      Elimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...