giovedì 17 dicembre 2015

Vasetto natalizio * Weihnachtsdose.

Per questo vasetto natalizio vi serve essere una di quelle casalinghe che predica bene (i legumi vanno comprati secchi, messi a bagno dalle 24 alle 36 ore, poi cotti) ma razzola male (vanno bene anche i legumi in barattolo, basta sciacquarli in abbondante acqua corrente). Adesso avete qualche vasetto di latta vuoto. Poi vi servono anche stoffa, filo, colla a caldo.
Für diese Weihnachtsdose braucht man eine Hausfrau zu sein, die Wasser predigt (Hülsenfrüchte sind getrocknet zu kaufen, dann müssen sie 24 bis 36 Stunden einweichen und nur danach gekocht werden) und Wein trinkt (Hülsenfrüchte aus der Dose sind auch gut, man braucht sie nur gut abzuspülen). Jetzt hat man einige Blechdose übrig. Dann braucht man noch Stoff, Garn, Heißklebepistole.

Vasetto natalizio * Weihnachtsdose
Materiale
vasetto di latta * Blechdose
stoffa rossa * rote Stoff
tela Aida o panno lenci verde * Aida Stickstoff oder grüner Filz
filo da ricamo verde e rosso e ago (eventualmente macchina da cucire) * Stickgarn grün und rot und Nadel (eventuell Nähmaschine)

Procedimento
Lavate il barattolo e staccate l'etichetta (di solito rimane una striscia di colla ma non importa). Lasciatelo dalle 24 alle 36 ore pieno d'acqua e detersivo, per togliere del tutto l'odore dei legumi. Fatelo asciugare sul termosifone, perché di solito il bordo è tagliente e infilarci la mano col telo può essere pericoloso.
Tagliate con la stoffa rossa un cerchio prendendo la misura col vasetto: il cerchio deve essere un centimetro più grande del vasetto (sarà un centimetro di bordo).
Misurate anche l'altezza al vasetto e la circonferenza: per un sacchetto morbido dovete dare due centimetri in più di circonferenza (i bordi che cucirete uno all'altro) e tre o più centimetri in più all'altezza (un centimetro di bordo inferiore, che cucirete al cerchio; e diversi centimetri da ripiegare all'interno del vasetto).


Con una striscia di panno lenci verde di circa quattro centimetri più due di bordino decorate il bordo superiore: potete abbellirla con dei ricami o delle applicazioni, o lasciarla com'è. La striscia va cucita poggiandola sulla stoffa rossa in modo che i due centimetri di bordo si pieghino verso l'interno senza nascondere il ricamo che avete fatto. All'interno ho usato la colla a caldo per fissare la stoffa al barattolo.

Vasetto natalizio * Weihnachtsdose

Se invece, come me, volete sperimentare il ricamo a punto croce, prendete una striscia di Aida lunga quanto la circonferenza del barattolo più due centimetri di bordo (che andranno cuciti uno all'altro per chiudere la striscia). Scegliete da una rivista o su internet un disegno che vi piace, piccolo e semplice se anche voi siete alle prime armi, e riportatelo diverse volte sulla striscia, fino a ricoprirla tutta, poi cucitela al sacchetto (la mia è come questa).

Vasetto natalizio con ricamo a punto croce

Vasetto natalizio con ricamo a punto croce
Il vasetto partecipa anche alla raccolta Natale da vivere di Africreativa e al primo linky party di Dolcezze Creative.

14 commenti:

  1. Mi piace molto la ricetta dei legumi :-D

    RispondiElimina
  2. Anche tu oggi ce l'hai con i barattoli! :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, e hai visto il punto croce? ;)

      Elimina
  3. Ma che belli questi barattoli natalizi!
    Utili e "riciclosi"!
    Grazie per averli portati alla nostra iniziativa di natale.
    Pinnati!
    Un abbraccio Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Maria, io li trovo simpatici, quasi dei folletti.
      Buona giornata!

      Elimina
  4. grazie di aver partecipato al mio link party di natale con questa bella creazione sono tua nuova followers grazie auguri buone feste laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Laura, ci sono tante idee interessanti nella raccolta. Buone feste anche a te!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Davvero? Io dopo un disastroso tentativo autodidatta nel 2004, ci riprovo di nuovo quest'anno, e mi sembra di cavarmela meglio... con le riviste specializzate ;)

      Elimina
  6. Davvero carino il tuo blog l'ho scoperto oggi. E bella questa creazioni. Ho un sacco di barattoli a casa ci proverò.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ombretta, e benvenuta nella Casa dello Spirito.
      I barattoli son facilissimi, vedrai ;)

      Elimina
  7. I barattoli sono la mia " passione segreta" e appartengo alla seconda categoria di casalinghe: barattolo e sciaquata.Per il bordo tagliente: ammaccalo, stringilo , premi forte con una pinza. Lo ribatti all'interno e taglia meno (si spera). Ciao
    Buon fine settimana
    Laura R

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Laura, che bello, benvenuta nella casa dello Spirito. La pinza ce l'ho, il prossimo barattolo non ha scampo, grazie e buon fine settimana a te!

      Elimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...