martedì 3 maggio 2016

Melanzane al forno.

A me piacciono le ricette semplici, ho deciso. Che sia stata una “decisione” può sembrare assurdo, forse è meglio parlare di “ammissione”. O forse non è nemmeno questo.
Fatto sta che negli anni mi sono spesso imbarcata in ricettone senza eguali, che io sistematicamente storpiavo; poi c'è stata la fase del rifiuto, finita a patate e aglio; infine mi sono ripresa con questa nuova consapevolezza, tesa anche a eliminare la parte estremista di me, quell'io-Schwarz-Weiß che mi ostacolava in molte cose, costringendomi a scegliere ricette complicate oppure il digiuno.

Ingredienti.
Melanzane
aglio, sale e olio

Procedimento.
Lavare le melanzane e affettarle in fette spesse circa un centimetro. Incidere una griglia su ogni fetta.
Salarle e metterle dentro uno scolapasta, a strati, poi coprirle con un piatto più piccolo dello scolapasta, che rimanga a contatto con le melanzane. Metterci sopra un peso e lasciarle così almeno mezz'ora: serve a togliere l'amarognolo.
Sciacquare un po' le melanzane, asciugarle e distribuirle su una teglia ricoperta di carta forno, con un filo d'olio sopra e sotto le melanzane e qualche spicchio d'aglio. Naturalmente potete aggiungere a piacere rosmarino, potete tritare l'aglio e distribuirlo sulle fette, potete insaporire con pomodoro secco o completare con pomodoro fresco.
Accendere il forno e infornare quando è già caldo a 180°, cuocete per circa 35 minuti o fin quando le melanzane saranno morbide ma dorate.




***

PS. Con la mia crostata sono una delle tre finaliste del contest Di cucina in cucina - Si può sempre migliorare di Maria Pia e Elisabetta del blog Ma come cucini!?

Follow my blog with Bloglovin

10 commenti:

  1. ... a vederle sembrano melanzane intellettualmente forti, con quelle rigature perfette (e poi ben pressate dal mitico pugno).

    RispondiElimina
  2. Ahahaha ! Quel pugno è fantastico ;)
    Sì, concordo con te, le ricette semplici sono le migliori...e poi sono anche pratiche ;)
    Bone le tue melanzane ! :) Ciao Elle !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la praticità della ricetta è fondamentale quando si ha fame :D

      Elimina
  3. Io in questo periodo sto evitando le ricette complicate, forse perché con una bambina di 2 anni e mezzo non riesco a dedicare alla cucina il tempo che vorrei!
    Ancora complimenti per la tua crostata!
    un bacio e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fatti aiutare da tua figlia, dai, almeno a lavare i piatti :p
      Buona giornata a te!

      Elimina
  4. Sicuramente una ricetta semplicissima ma, altrettanto sicuramente, gustosissima.
    A me le melanzane piacciono anche mangiate fredde dopo averle cotte sulla piastra e poi condite con olio e con un trito di aglio e prezzemolo.
    Che sia l'aglio che le rende tanto più gustose?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sìì l'aglio è magico, sono sicura che è lui quello gustosissimo! Le melanzane fredde nel panino, che buone!

      Elimina
  5. Il peso è fichissimo! Anch'io sono per le ricette semplici. La mia unità di misura è il tempo: se ci vogliono più di dieci minuti per prepararla, non la faccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ora il tempo ce l'ho, quindi mi baso sul numero di ingredienti: non più di tre (o suoi multipli), e devono essere sostituibili ;)

      Elimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...