venerdì 24 giugno 2016

Il giardino dello Spirito.

A giugno ha piovuto tanto ma tanto ma tanto. E se ve lo state chiedendo: sì, si può dire “ha piovuto”, forma corretta tanto quanto “è piovuto”. A me quest'ultima suona strana, ho sempre usato l'ausiliare “avere”, se non vi fidate dello Spirito, la Crusca ne parla qui.
Il mio giardino è tutto in rigoglio, al 18 settembre quasi l'erba nascondeva le piante aromatiche, che avevo messo a contorno della palma:


Proprio davanti alla palma c'è la borragine, che si sta trasformando in betulla o altra pianta ad alto fusto. Ha foglie enormi che si possono mangiare, preferibilmente cotte, oppure crude ma in piccole quantità. La borragine copre il garofano rosa, sulla sinistra, oltre al quale c'è l'origano, poi una pianta con lunghi rami che salgono verso l'alto e che ha dei fiorellini bianchi (quelle chiazze di luce sulla sinistra): è il coriandolo. Tra il coriandolo e la palma si vede un cespuglione verde, che è la mia melissa.



La lavanda è altissima ed è tutta fiorita: è la pianta preferita dalle api. Sulla sinistra della foto sotto si vede il geranio rosa, alla sua sinistra il piccolo timo dietro il quale c'è la melissa rigogliosa, che io ho usato già tante volte per farmi la tisana, ma anche con altre erbe per il trito aromatico di diversi piatti, pesto compreso.



Panoramica al di qua della palma delle aromatiche: a sinistra del timo c'è la salvia, poi la lantana, dietro di lei quel fiore violetto spontaneo, poi il geranio rosso e si riparte con la borragine, quella alta coi fiori blu.



Il melograno solitario, desiderio e orgoglio di Alli, ha già tanti fiori.




L'oleandro, eredità ricevuta con la casa, stava stretto in un vaso, e noi l'abbiamo liberato e messo in terra: è fiorito il giorno dopo, come a ringraziarci. È un oleandro rosa classico, ma ne ho visti in giro tanti di colore rosso scuro, mi piace molto, ma io non sono il tipo che si libera del suo oleandro rosa per averne uno rosso.


Le primule ve le ricorderete così:


Ora non hanno più fiori, solo una sembra morta, le altre, due soprattutto, hanno tante nuove e belle foglie, sembrano quasi cavoli! Sulla destra della mini aiuola si intravvede il prezzemolo, mentre quegli steli lunghi li ha trovati Alli vicino alla ghiaia dell'ingresso e li ha salvati, pensato che sarebbe sbocciato qualcosa di bianco (questa era la sua visione). Effettivamente hanno ora una sorta di bocciolo, ma l'unico che stava aprendosi per mostrare delle strane palline è morto: spezzato in due da me nel semplice tentativo di mostrare ad Alli, al mio fianco, che aveva ragione: sarebbe nato qualcosa! Se non l'avessi ammazzato io, certo. Per fortuna sono in tanti.


Finalmente vi presento i ribes: uno bianco e uno rosso, questa foto è addirittura di aprile, l'ho ritrovata quando non ci speravo più. Qui hanno le prime foglie spuntate dopo il trapianto:


La foto di giugno li mostra in tutto il loro rigoglio:


Il limone invece l'avevamo portato dentro: Alli lo vedeva malaticcio, forse per la pioggia e il freddo, quindi l'abbiamo messo in serra. Ora che ci sentiamo sicuri che l'estate sia finalmente arrivata l'abbiamo portato di nuovo fuori, vicino all'oleandro, suo amico della macchia mediterranea (diciamo così).


Quanto all'orto, vi dico chi è morto: le cipolle che avevo lasciato dentro casa, l'albicocca e la mela, mentre la pera non nasce. Quale pera? Quella che ho seminato lo stesso giorno dei pomodori, che invece sono già delle piccole piantine, ma ne riparleremo.




Se vi siete persi le altre puntate, le trovate alla voce Giardino e orto dello Spirito, ovvero Die Gärtnerin.

Ora scusate ma io e Alli abbiamo da fare. Buon fine settimana a tutte!

 

27 commenti:

  1. Anche dalle foto sembrano uscire i profumi di tutti questi fiori, che dal vivo sono veramente intensi. Sniffateli, il notro giardino è psichedelico ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci sto provando a sniffare ma forse sono troppo lontana ahahah

      Elimina
    2. Smettetela, dai. L'unica cosa che da alla testa, qui, è il sole quando picchia forte: meglio aspettare, e zappare veso sera.

      Elimina
  2. io metterei anche delle ortensie...bello comunque :)
    ehm, attenta all' oleandro, il suo liquido contiene digitale (sostanza che provoca attacchi di cuore) adatta per un delitto perfetto ;))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Belle, le ortensie. Non le ho mai avute, ma se le aromatiche e le altre superano la stagione senza morire per mano mia, l'anno prossimo proverò anche le ortensie :)

      Elimina
  3. WOW! Un giardino meraviglioso, complimenti.
    Io ho una primula che ogni anno do per spacciata e poi invece si riprende. Sembrerebbe una piantina fragile, invece ho scoperto che è molto robusta.
    Ps anch'io dico HA piovuto, mi suona meglio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, infatti mi hanno detto che le primule fioriscono per breve tempo, ma sempre dalla stessa pianta, quindi conto l'anno prossimo di rivederle :D

      Elimina
  4. Hai un giardino bellissimo con tante risorse il mio è meno ricco
    Passa a trovarmi
    Ciao

    RispondiElimina
  5. Che bel giardino con fiori ed erbe aromatiche, un posto verde e tranquillo per rilassarsi e stare all'aria aperta, adesso poi che è arrivato il caldo è piacevole far colazione all'aperto.
    Un bacione, buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Gabry, così tranquillo che il pomeriggio posso credere di essere in vacanza, e la colazione fuori, poi, per me è proprio vacanziera, perché non l'avevo mai fatta prima d'ora!
      Un abbraccio!

      Elimina
  6. Ma dove vivete tu e Alli, in paradiso? Non ti do consigli ma ti faccio i complimenti perché è evidente la bravura e l'amore. Buon fine settimana!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mariella, bravura non so, ma cerco di rimanere concentrata. Ringrazio anche la pioggia che mi ha levato un'incombenza ;)

      Elimina
  7. Che meraviglia di giardino, davvero splendido, si vede chiaramente che avete il pollice verde e che lo curate con tantissima attenzione (considerati i risultati). Ti faccio i miei migliori complimenti: io purtroppo non ho cortile
    nè giardino ma solo un balcone con un bel panorama che si
    affaccia sul mare e ti confesso che avere un giardino nel quale coltivare tutte erbe aromatiche, alberi di agrumi e di frutta, verdure è sempre stato il mio sogno soprattutto
    per poter avere a disposizione prodotti veramente genuini:).
    Un bacione e buon fine settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nemmeno io ho mai avuto uno spazio così grande tutto mio, perciò il primo pensiero è andato all'orticello che avevo sempre desiderato: leggo da un libro, cerco su internet, rispolvero vaghi ricordi d'infanzia e cerco di impegnarmi. Vediamo se ci sarà un raccoltodegno di questo nome ;)
      Buona giornata Rosy, ciao!

      Elimina
  8. come te lo invidio questo tuo "posto delle fragole" tanto curato e un po' selvaggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "Curato e un po' selvaggio", mi piace :D

      Elimina
  9. Ma belloooooooooooooo....che bella energiaaaa!
    Quand'è che mi inviti???? :-) :-)
    Un caro abbraccio Elle
    unospicchiodimelone!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attenta che se ti invito ti faccio lavorare... o almeno mi dovrai spiegare come avere meloni buonissimi ;)
      Un abbraccio, buona giornata.

      Elimina
  10. Hai un bellissimo giardino Elle e sicuramente anche un bel pollicione verde se riesci a curarlo così (omicidi a parte). Io ho un piccolo orticello ma le mie piante muoiono prima ancora di nascere e non mi spiego perché .. a parte le zucchine, sono invasa dalle zucchine.
    Un bacio.
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse la terra? Io ci provo, il mio libro parla anche di chimica del terreno, potassio, calcio, roba del genere... non faccio nulla di tutto ciò, ho solo preso terra per aromatiche, terra per orto, terra per fiori, quando c'è lo compro già fertilizzato, così non devo aggiungere nulla.
      Le zucchine sono comunque buone da avere a portata di pentola ;)
      Un abbraccio cara!

      Elimina
    2. Mio marito ha voluto comprare questo terriccio 'stallatico' perché di meglio non c'è .. e non ti dico quanto puzza, blea!.. ma niente.
      Buone son buone .. però che noia!

      Elimina
    3. ahahah in effetti, se hai solo zucchine ;)
      Mai sentito lo stallatico, eppure dal nome... immagino la puzza! Forse quell'odore non piace neanche alle piante...

      Elimina
  11. Ah, ma che figata avere un giardino! E' il mio sogno! Ci metterei almeno un albero (a seconda della grandezza del giardino) che con me sarebbe al sicuro e crescerebbe rigoglioso, mica come quelli del mio padrone di casa che si diverte ad abbatterli tutti per motivi a me incomprensibili.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui a quanto pare, negli anni ci sono stati alberi di ogni tipo, poi tagliati, poi sostituiti, senza un criterio o un motivo comprensibile. L'unico di cui Alli ha sentito nostalgia, il melograno, è appena tornato, e sfido chiunque a toglierlo seza motivo!

      Elimina
  12. Innanzi tutto, grazie per l'illuminazione riguardo all'ausiliare adatto al verbo piovere: ho sempre saputo che fosse corretto solo con il verbo essere... ma mi suonava così brutto!
    Poi, hai proprio un bel giardino, con tanto bello spazio per inventarti cose nuove... il mio è piccolissimo, ma per fortuna che c'è.
    E il limone... è uno dei miei sogni... che spero presto di realizzare, dopo i lavori nella buca che hai visto. ;)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A volte mi sembra troppo grande, troppo! Ma piano piano lo riempirò così sembrerà piccolo e accogliente ;) Il limone sta diventando tutto giallo, non mi sembra un buon segno, ma il tuo sarà bellissimo, vedrai!

      Elimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...