martedì 7 giugno 2016

L'orto dello Spirito.

Maggio è stato il mese delle piogge. È vero che ci sono stati anche giorni di sole caldo, ma principalmente ha piovuto. Lo so perché io avrei innaffiato le piante ogni uno o due giorni, invece le piante si sono prese tanta di quell'acqua, che quelle che non sono affogate sono cresciute. Affogate sono le ciliege, ad esempio, e quelle che non sono affogate se l'è mangiate qualche altra creatura. Vorrei sapere invece se le patate, là sotto, stanno bene, ma non posso scavare per accertarmene, così mi godo le loro foglie alte e rigogliose che sembrano un boschetto. Dietro di loro ci sono ancora tre cipolle di tropea, di cui una ha foglie lunghissime, grosse e all'estremità di una di queste una specie di bocciolo; e una piantina di prezzemolo da cui prelevo quel che mi serve man mano e che non mi pare soffra dell'invadenza delle patate.




La grande sorpresa però ce l'ha fatta uno dei semini di albicocca, precisamente quello messo in vaso senza guscio, che un bel mattino ci si è presentato così*:

17 maggio 2016

20 maggio 2016

Presi dall'entusiasmo un bel giorno abbiamo seminato anche un semino di mela trovato dentro la mela con una puntina di germoglio, pochi giorni dopo c'era già una fogliolina. Forse non darà frutto, ma almeno avremo una piantina tutta nostra:


Nel vasetto nero, 22 maggio.

Nel vasetto nero, 25 maggio.
Non compro mai cipolle bianche, e quanto mi succede finiscono per germogliare, perché mi fanno piangere così tanto che non le uso in cucina se non costretta. Detta così non avrebbe senso che io le piantassi per moltiplicarle, ma mi mette così di buonumore vederle crescere! Le ho messe a radicare nella terra il 17 maggio:


Il 27 maggio erano già belle alte e così le ho divise, alcune le ho messe fuori (dove la pioggia ha afflosciato le foglie, che però sono ancora verdi), altre le ho lasciate dentro casa nei vasetti, dove hanno creato una piccola foresta:


 





Abbiamo anche comprato quattro piantine di melanzane che ho deciso di travasare tenendole dentro casa, le metterò fuori appena la pioggia mi consentirà di preparare il terreno: ho scelto infatti un nuovo angolo di giardino da adibire a orto, perché anche se non ho visto ancora frutti, sono molto fiduciosa. La terra è comprata, la zappa è pronta, se smette di piovere mi metto al lavoro; intanto però le melanzane crescono e ci sono già più di cinque foglie (nel mio libro c'è scritto che il trapianto va fatto non prima che ci siano cinque foglie).


Da sinistra a destra: aglio, mela, albicocca, melanzane, cipolle, zenzero.

Invece tutti gli agli sono morti, noi imperterriti ne abbiamo piantato un altro e il germoglio è già cresciuto, vedremo come si comporta...



Melograno in primo piano.

Per il resto abbiamo preso una menta valdostana, piantato un melograno, spostato un oleandro, e ingrandita la nostra aiuola delle aromatiche; i ribes sono rigogliosissimi ma mi scordo sempre di fotografarli perché sono sul retro.


Da sinistra a destra: lavanda, pianta spontanea, gerani rossi e bianchi-rossi.

 Da destra a sinistra: lantana, fiore spontaneo, geranio rosso, borragine, garofano rosa,
origano, coriandolo, melissa, geranio bianco-rosso, geranio, fucsia;
dietro la palma c'è il timo, al suo fianco, visibile dietro la lantana c'è la salvia.

Infine abbiamo recuperato semi di pomodori, di pere e di anguria, vi farò sapere.

*L'esperimento con i vasi ci carta di giornale è fallito: si bagnano e si ricoprono di muffa, perciò sono passata ai sacchetti di plastica o altri ricicli diversi dalla carta.

24 commenti:

  1. Ciao Elle, ti ringrazio per aver partecipato alla mia 'festa dell'amicizia' e per esserti unita ai miei lettori.
    Ho trovato divertente il tuo commento e sono convinta che sarà molto piacevole seguire il tuo blog :) A presto!
    Marina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tua festa è simpaticissima e da odiante delle regole approvo in pieno la trasparenza e la spontaneità delle tue. Grazie per averla proposta :)
      A presto!

      Elimina
  2. Che meraviglia il tuo orto/giardino. Io ho solo un piccolo balcone, mi piacerebbe piantare qualche erba aromatica, ma dato che sono una serial killer di piante mi accontento di ciò che mi passa mia madre, lei sì che ha il pollice verde, è riuscita a resuscitare la mia stella di natale. Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ammazzavo tutto, ma mi sono ostinata a provarci perché odio andare (a comprare, a chiedere in prestiio), preferisco allungare la mano sulla piantina davanti a casa ;)

      Elimina
  3. Ciao! Arrivo da te grazie al contest dell'amicizia di Marina.
    Che brava, io sono negatissima con fiori, piante & Co.
    Il tuo blog è davvero bello, mi iscrivo tra i tuoi followers e ti seguirò con piacere.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariella, grazie e benvenuta nella Casa dello Spirito (che sono io), visto che bella la festa da Marina?
      A presto!

      Elimina
  4. Ciao Elle sono Rosy di Non solo Cucine Isolane e ti ringrazio tantissimo per essere passata ed esserti unita ai miei lettori,sei stata gentilissima:))con piacere sono passata a trovarti,mi sono iscritta ai tuoi sostenitori e con altrettanto piacere ti seguirò:).
    Complimenti per lo splendido giardino:io purtroppo non ho spazi ma qualora avessi un orto o giardino mi piacerebbe piantare tutte le erbe aromatiche che consumo abitualmente e alberi di agrumi..ammiro tantissimo la tua passione e la tua pazienza,si vede che hai davvero 'il pollice verde'.
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosy, benvenuta nella Casa dello Spirito, e grazie per i complimenti: sto ancora imparando l'orto e il giardino, vado per tentativi perché mi ha sempre affascinato saper fare anche questo! Mi sarei accontentata delle aromatiche, ma ora mi ha preso la mano e sono passata agli ortaggi, speriamo di non fare danni ;)
      A presto!

      Elimina
  5. Visto dalle foto il nostro giardino è ancora più bello, sembra veramente un sogno ... anzi, lo è: un sogno fatto in due ;)*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bisogna azzeccare l'inquadratura e beccare il sole...
      Il nostro sogno, mangiare le nostre verdure e non solo ;)*

      Elimina
  6. Complimenti bellissimi ed interessantissimi blog, mille grazie per essere venuta a trovarmi nel mio blog e mi aggiungo con piacere al tuo!
    Ti abbraccio e a presto...
    ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Maria Bruna, e benvenuta nella Casa dello Spirito, che sono io ;)
      A presto!

      Elimina
  7. uno splendido orto/giardino di palude!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Amanda, hai visto la palude che sorprese nasconde? ;)

      Elimina
  8. Che belle piante e che bel giardino!
    Complimenti anche per il tuo pollice verde, sai quante volte ho provato a piantare semi di mela e di altra frutta e non sono mai germogliati.
    Adesso sto tentando con l'avocado ma non è ancora successo niente!
    Bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Gabry! Anche io vado per tentativi. Alcuni semi di albicocca non sono germogliati, questo invece l'avevo sgusciato, seminando solo la mandorlina interna, e ha funzionato. L'ananas è morta, e anche l'aglio ancora non sono riuscita a farlo radicare. Ogni tanto compro una piantina già grande per consolarmi ;)

      Elimina
  9. Quanto mi piacerebbe avere un orto tutto mio! Anche se non saprei nemmeno da dove cominciare!
    Comunque sono arrivata al tuo blog grazie alla festa dell'amicizia, mi piace molto, infatti mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi!
    Lifen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Luisa, benvenuta. Internet è molto utile anche per questo: non dico il mio blog, ma moltissimi siti spiegano da dove cominciare, come credi che abbia fatto io? ahahah ;)
      Grazie per esserti unita, a presto!

      Elimina
  10. Sei davvero bravissima! Io non sono portata x il giardinaggio e sono ormai nota a tutti come pollice-nero della famiglia :-( dovrei imparare da te ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sei bravissima in cucina: creativa, capace e curiosa, tutte cose che vanno bene anche in giardino; io dovrei imparare da te ;)

      Elimina
  11. L'importante è provarci cara Elle, e se poi avrai sbagliato i tempi, la posizione di piantumazione, o qualunque altra cosa, ti andrà meglio la prossima volta perché ... sbagliando s'impara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Krilù, è proprio così che la penso! Imparo pian piano e anche dagli errori, spero solo di non peggiorare ahahah :D

      Elimina
  12. Il giardinaggio è davvero molto rilassante.. tu sei evidentemente anche molto brava! Mi unisco ai tuoi lettori fissi, se ti fa piacere puoi ricambiare :) A presto, un bacio!

    http://myspaceofbeautybygiada.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giada benvenuta, grazie!
      Sì il giardino è rilassante, non subito, ma lo è, quando si sa dove mettere le mani ci si può perdere in pensieri piacevoli ;)
      A presto!

      Elimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...