venerdì 23 dicembre 2016

Giorno 23: calendario 2017 da appendere disegnato a mano.

Il regalo più bello dell'anno è un anno bello come piacerebbe a noi, non banale, non noioso, non ripetizione dell'anno passato, non troppo movimentato, non senza sorprese ma nemmeno con sorprese brutte. Il mio oroscopo dice che il mio 2017 sarà stupendo, che sarà il mio anno: l'ultima volta che mi ha detto così ho avuto un anno di merda come pochi. Checché se ne dica, gli anni bisestili sono per me i meno brutti, almeno rispetto all'anno immediatamente successivo, che dovrebbe essere quello della rimonta. Come no: rimonta a cavallo e scappa più veloce del vento.

Calendario 2017 da appendere disegnato a mano.

Per iniziare l'anno come si deve ognuno dovrebbe stilare un bel bilancio dell'anno precedente e una bella lista di buoni propositi, anzi, vi faccio un elenco preciso, perché se c'è una cosa in cui sono esperta sono le liste, i buoni propositi, i cambiamenti e i veri e propri nuovi inizi. Bene, per iniziare l'anno come si deve vi serve:
  • un bilancio di fine anno, con le cose belle e le cose brutte che vi sono successe e le cose buone e cose cattive che avete fatto;
  • una lista di buoni propositi per l'anno nuovo, possibilmente fattibile, cioè separata dai desideri del tipo “se vincessi alla lotteria”; quelli se volete elencateli a parte, o disegnateli;
  • il coraggio di depennare o eliminare, il numero di telefono, il contatto uazzap, l'amicizia facebook e qualsiasi altro elemento di contatto con persone che nel corso dell'anno che sta finendo/appena trascorso, vi hanno fatto stare male, o con cui siete state male, magari per colpa vostra, va bene, ma cancellatele lo stesso: non abbiate paura, non le state uccidendo, le avete solo eliminate dalla rubrica;
  • uno scatolone, formato cassonetto, per buttare via tutti gli oggetti che durante l'anno non vi sono serviti o vi hanno dato problemi: vecchi pc, vestiti belli ma che in un anno intero con quattro stagioni tutte per voi non avete mai indossato, idem per le scarpe, e per qualsiasi altra cosa che vi occupa la casa, rubando spazio prezioso all'aria; mi raccomando, fate tutto con rispetto della raccolta differenziata, e se ciò che non volete più è ancora utilizzabile, datelo ai poveri, non buttatelo.
Queste cose che vi servono collaboreranno tutte assieme: l'agenda serve per il bilancio e per la lista dei buoni propositi, il bilancio e la lista servono per buttare gli oggetti ed eliminare le persone; gli oggetti e le persone che decidete di tenere vi serviranno per il prossimo bilancio e la prossima lista e così via. Parola d'ordine: non permettete a niente e a nessuno di occupare la vostra vita inutilmente. Il termine “permettere” sottintende che dipende tutto da voi, non date la colpa agli altri o al destino o alle “cose che succedono”. Non raccontatevela.
Ah, sì: la domanda di oggi del calendario dell'avvento quizzoso era: Altro nome della bavetta.

Calendario 2017 disegnato a mano: gennaio.

Il regalo è un oggetto utile per avere un'idea generale del 2017: un calendario da appendere. Questo ha di particolare che ogni mese è accompagnato da un disegno fatto da me e da una ricetta appuntata su un foglietto a quadretti. Anche le ricette sono per lo più fatte da me, come il cavolo alle erbe di gennaio. Per suddividere le ricette mi sono basata sulla stagionalità dell'ingrediente principale, così non c'è da desiderare a luglio una verdura che ci sarà solo a dicembre, solo perché io ho messo la ricetta nel mese sbagliato.

Calendario 2017 disegnato a mano: febbraio.

Calendario 2017 disegnato a mano: maezo.

Calendario 2017 disegnato a mano: aprile.

Calendario 2017 disegnato a mano: maggio.

Calendario 2017 disegnato a mano: giugno.

La risposta al quiz è ha tema ricetta, si tratta infatti del bavaglino.

Calendario 2017 disegnato a mano: luglio.

Calendario 2017 disegnato a mano: agosto.

Calendario 2017 disegnato a mano: settembre.

Calendario 2017 disegnato a mano: ottobre.

Calendario 2017 disegnato a mano: novembre.

Calendario 2017 disegnato a mano: dicembre.

Ci ritroviamo domani, ciao ciao.

Ps. ho aggiunto questo calendario alla raccolta Cominciamo bene di Decoriciclo e Africreativa, dove potete trovare altre idee simili.

10 commenti:

  1. Saggi consigli, ne prendo nota seriamente. Serve lasciare spazio all'aria per respirare un po' meglio...
    Ti auguro un anno bello come piacerebbe a te con tutte le persone che ami.
    Tanti cari affettuosi auguri allo Spirito e alla Palude.
    Siate felici :**
    Un abbraccio grande.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie di cuore carissima Santa, anche a te auguro (e Alli con me) un 2017 strepitoso, pieno d'aria (pura) e di cose belle. Questi miei modesti consiglia sono solo una base che seguo da anni, non allontanano le cose brutte (e le eprsone brutte) al cento per cento naturalmente, ma ci danno la forza e determinazione per sopportare le restanti. Un abbraccio e ancora tanti auguri :)

      Elimina
  2. Cara Elle trovo questi propositi ottimi e da prendere sicuramente in considerazione,per quanto non sempre è semplice attenersi a questi,tuttavia, con una giusta dose di buona volontà, chiunque potrebbe farlo,qualora riuscisse a prefiggerselo seriamente e soprattutto a essere costante!!
    Bellissimo anche il calendario che hai realizzato:decisamente meglio di tanti calendari anonimi poiché 'vivo'grazie ai disegni da te realizzati e ad una ricetta provata e approvata da te,quindi collaudata;)...tutti elementi che non fanno che conferire all'oggetto in questione un impronta personale eliminando quella caratteristica di mero oggetto inanimato cui generalmente siamo abituati a considerarlo;).
    Un bacione e rinnovo i miei migliori auguri per un felice e sereno Natale a te famiglia,spero che per te possa essere un giorno speciale da trascorrere con le persone cui tieni maggiormente:)).
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il natale è andato bene, grazie Rosy, un natale piacevole in compagnia :)
      Quanto alle ricette sul calendario sono state molto apprezzate perché oltre che collaudate, sono quelle ricette che la destinataria del regalo mi chiedeva sempre, e io ho finto di dimenticarmi per poi servirgliele su un calendario d'argento ahahah!
      Ti auguro un buon 2017, perché ormai è alle porte e già bussa :)

      Elimina
  3. Concordo sull'eliminazione delle persone i nqualche modo negative dalla propria vita, e anche sul non raccontarsela per le cose andate storte. E mi piace molto il tuo calendario e moltissimo le ricette, forse perché tante contengono un ingrediente che adoro (il riso!); però sulla stagionalità devo fare un appunto o devo chiederti:davvero da voi ci sono ancora melanzane a novembre? Baci dalla "maestrina" :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah maestra, posso spiegare!
      Io non sono esperta di stagionalità, negli ultimi anni ho cambiato troppe latitudini per imparare qualcosa... questa l'ho copiata, e il dubbio che non fossero di stagione non mi ha sfiorata perché io le melanzane le trovo ancora oggi (giovedì scorso le ho messe pure nella zuppa). Insomma ho sbagliato tutto! Non mi ricordo nemmeno dove ho trovato l'informazione, ma era uno di quei siti appositi sul benessere e bla bla bla...

      Elimina
  4. Inutile dire che il tuo calendario totally handmade mi piace tantissimo, con la tabella disegnata a mano, le scritte dei giorni tutte diverse, e ovviamente i disegni a tema con il mese.
    Sono anche d'accordo con i tuoi buoni propositi, anche se sono ancora combattuta sull'utilità del fare questo tipo di liste, che poi dopo poche settimane spesso vanno nel dimenticatoio... ma è questione di volontà anche il mantenerle sempre ben presenti.
    Probabilmente sono confusa anche dal fatto che oggi mi hanno anche parlato del metodo dei 101 desideri, non so se lo conosci, teoria interessante quanto impegnativa, per la quale non mi sono ancora fatta un'opinione certa.
    Ci rifletterò.
    Intanto ho pinnato con mucho gusto il tuo calendario nella raccolta di fine/inizio anno.
    A presto. =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, il metodo dei 101 desideri mi manca. Vedo in giro però liste con nomi simili, ad esempio "17 cose da fare entro il 2017", ora diventato "18 cose da fare entro il 2018", che sinceramente mi sembrano minchiate, più che altro per il limite numerico: penso che ognuno abbia la sua quantità personale di desideri e obiettivi, e 101 desideri, anche da qui alla fine del mondo, mi sembrano troppi, mi sembrano la lista di uno che ha una vita di merda. Meglio scrivere "101 cose belle che non devo desiderare perché le ho già".
      Quanto al dimenticarsi le liste, l'ho pensato anche io, dato che faccio il bilancio e i buoni propositi ogni anno; ma lo scorso agosto, quando ho voluto provare il bullet journal per organizzarmi meglio e rispettare i miei propositi di gennaio, ho ricontrollato la lista, timorosa, e ho scoperto che avevo già fatto quasi tutto!
      Credo che il fatto di stilare la lista permetta di tenerla presente inconsciamente, e in ogni caso abbiamo dodici mesi di tempo per ricordarci la lista o per renderci conto di aver fatto senza accorgercene buona parte di ciò che volevamo. Perché lo volevamo... vero?

      Elimina
  5. Ma che bello Elle questo tuo calendario!
    Mi piacciono molto i disegni a tema con ogni mese!
    Per la lista delle cose da fare sono d'accordo anche se io vado molto ad anni scolastici e quindi la faccio a settembre di solito. ;-)))
    Quest'anno però, non ho fatto praticamente nulla di quello che mi ero proposta da settembre ad ora quindi ... ritiro fuori tutto e mi metto di buzzo buono!
    Grazie per aver portato il tuo splendido calendario alla nostra raccolta.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che io considero settembre-ottobre come l'inizio dell'anno (forse influenzata anche io dalla scuola) e sono piena di fantastiche idee, e poi non combino nulla se non... andare in ferie: e dopo è già natale! ;)
      Per ora con la lista sta andando bene, ma devo tenerla d'occhio regolarmente, perché ci vuol poco a scordarsela del tutto!
      Grazie Maria, un abbraccio!

      Elimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...