mercoledì 7 dicembre 2016

Giorno 7: portatovaglioli di natale.

La domanda di ieri del Calendario dell'avvento quizzoso poteva risultare difficile per quanti usano nomi diversi delle piante e dei fiori, ad esempio diversi dall'italiano. O per chi non conosce certe piante o fiori in nessuna lingua. Oggi la domanda sembra semplice a prima vista, ma a pensarci bene anche qui le risposte potrebbero essere molteplici, addirittura una per ogni regione d'Italia.
La domanda di oggi è: Un simbolo portafortuna.

Tovagliette di natale e portatovaglioli abbinati


Sapete anche voi che per alcuni anche schiacciare una merda di cane è un portafortuna, ma nel caso di oggi non c'è da sbizzarrirsi in tentativi, perché la risposta giusta è solo una delle diciassette rimaste dentro lo scatolone, e non credo che siano tutte portafortuna, anzi forse solo una: quella che ho pensato io.
Non vi lascio continuare con la lista e dico subito che la risposta esatta, nel mio quiz, è la coccinella. È solo un'idea che mi è venuta vedendo una delle carte da regalo primaverili che ho usato anche nei pacchetti natalizi, e che era decorata con disegni di quadrifogli e di coccinelle, appunto; ma personalmente non ho mai avuto portafortuna, e se proprio devo dare un carattere speciale a qualcosa, lo do ai numeri, qualcuno conosce già la mia passione per il numero tre. Non lo considero un numero fortunato, solo un numero simpatico e simbolico, che per me rappresenta sempre cose belle, o al massimo problemi risolvibili. Risolvibili proprio perché c'è di mezzo il tre.

Tovagliette di natale e portatovaglioli abbinati

Se siete curiosi di conoscere il regalo di oggi, è quello delle foto, cioè non le tovagliette per la colazione, perché quelle sono il regalo di ieri, ma i portatovaglioli abbinati. Se fate i bravi a fine mese a voi regalo il tutorial per farli in casa a mano. Pensateci.
Se invece siete più curiosi di questa storia del numero tre trovate un racconto del mio rapporto col numero tre nel post Sfoggio di sapere mentre il racconto della prima volta che ci siamo incontrati non lo trovo, perché le pulizie di primavera del blog ancora non le ho spinte così lontano. Buona lettura, ci ritroviamo domani per il nuovo pacchetto del mio calendario dell'avvento gigante con quiz e caccia al tesoro nello scatolone.

Portatovaglioli di natale

7 commenti:

  1. Ma dove eri finita?? Non ricevevo da un po' aggiornamenti sui tuoi post e oggi ne sono arrivati .. troppi!!! Non so da dove iniziare :D
    Un bacio e buona festa dell'Immacolata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Elle a dire il vero non ho mai avuto un portafortuna e quindi,in conseguenza a ciò non ho mai dato valore simbolico a oggetti o animali...per quanto riguarda il numero tre presumo che il suo valore simbolico sia attribuì il al fatto che rappresenta la terza possibilità tra due soluzioni speculari l'una rispetto all' altra quindi in genere la più saggia,la più equilibrata,questa almeno e' la mia interpretazione!:).Ma vado a leggere anche il post da te indicato per scoprire cosa ne pensi;)
      Complimenti come sempre per le tue creazion

      Elimina
    2. Scusa ho pubblicato per errore ma ancora dovevo terminare....complimenti per le tue bellissime creazioni,sei sempre bravissima!!
      Un bacione:))
      Rosy

      Elimina
    3. Proprio il motivo per cui mi piace il numero tre, forse anche un modo per imparare a scegliere una via di mezzo, anziché il mio solito "o tutto, o niente" da cui faccio fatica a schiodarmi. Sono lenta...

      Elimina
  2. Bello questo set per la tavola.
    Adesso leggo gli ultimi post, poi vado a leggere quello del numero 3.
    A dopo. =)
    Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava, informati sul numero tre ahaha ;)

      Elimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...