domenica 23 aprile 2017

Cattura polvere.

La domenica è sempre stato il mio giorno delle pulizie e delle lettere. Sin da piccola ho avuto amici di penna più o meno consenzienti, nonché tutti i parenti lontani, e la domenica scrivevo le mie letterine di saluti in cui raccontavo qualcosa di me e facevo domande anche serie (come quella sull'universo, che non ebbe mai risposta). La domenica dovevo anche riordinare la mia cameretta, sicuramente rifare il letto, ma anche spolverare, e questo mi prendeva molto tempo, perché pensavo sempre a qualche modifica della disposizione degli oggetti e poi, man mano che passavano gli anni, dei pochi mobili. Preferivo comunque spolverare la libreria in soggiorno, in cui mi perdevo con la scusa di spolverare i libri pagina per pagina, e infatti quei libri li conosco a memoria.

Negli anni sono rimaste entrambe le abitudini, anche se ora le amiche di penna sono solo due, e decisamente consenzienti, e anche se ho a disposizione gli altri giorni della settimana per pulire, basta sapermi organizzare. Io per sicurezza inizio il venerdì, e ogni giorno sino a domenica faccio qualcosa: sicuramente la domenica mi rimane da fare la lavatrice, perché abbiamo una tariffa energetica che ci fa spendere meno nel fine settimana, e poi se decidiamo di non uscire e stare a casa, ci sarà sicuramente il sole, quindi il bucato asciugherà all'aperto.
Una cosa che faccio raramente è spolverare, una cosa che faccio tutti i giorni, anche più volte al giorno è passare l'aspirapolvere, se per terra ci sono anche briciole, o almeno il cattura polvere, perché per terra ci sono sempre sempre sempre capelli miei, che io non posso proprio vedere.
Si arrotolano, si aggrovigliano, fanno comunella fra loro, si riuniscono negli angoli della casa per confabulare alle mie spalle, ma appena mi vedono sorridono, chiamandomi “mamma” i bastardi traditori! Se dovessi accendere l'aspirapolvere ogni volta che trovo un covo di capelli ribelli in casa, il risparmio energetico della domenica se ne andrebbe a quel paese. Perciò io uso il cattura polvere, e per questo non mi sogno nemmeno di comprare i panni usa e getta, quanto mi costerebbe? Coi soldi risparmiati ci vado in vacanza e per una settimana non penso ai capelli riuniti in combutta lontano da me.


Un maglione o una maglia riciclata vanno benissimo. Una qualsiasi stoffa che attira capelli, come la mia copertina di pile andrebbe bene. Ma anche una stoffa collaudata da cani e gatti, di quelle dei pantaloni ad esempio, quando il cane o il gatto non si è ancora avvicinato e il pantalone è già pieno di suoi peli: questa è la stoffa giusta. Mia mamma usava un vecchio maglione di lana, avvolto attorno allo spazzolone per i pavimenti, ma va bene usare anche la scopa, solo che è più morbida sul pavimento e se il maglione non è ben annodato rischia di sfuggire. Io, che anni fa mi ero lasciata abbindolare dall'innovazione del cattura polvere con panni usa e getta, possiedo un cattura polvere, ma da quando sono rinsavita sulla reale convenienza dei panni usa e getta, lo uso con maglie e maglioni di recupero. In realtà la maglia è una, me l'avevano regalata usata, di un colore improponibile sulla mia pelle olivastra, ma perfetto sul nostro pavimento: quasi uguale. Il tipo di maglia che acchiappa polvere e capelli senza pietà e che dopo si pulisce in un attimo: basta passarci la mano guantata di giallo, in realtà se il guanto non è giallo non importa, purché sia di gomma, si fa poi un groviglio di capelli e lo si butta nel sacco dell'indifferenziato, soprattutto se non si è sicuri che il groviglio contenga solo capelli (sono biodegradabili?), come nel mio caso, dato che spesso per terra ci sono anche fili da cucito.

Ps. Se non usate il mocio, ma straccio e spazzolone per lavare i pavimenti, potete sostituire lo straccio con un vecchio asciugamano, se è consumato scivola meglio sul pavimento e pulisce che è una meraviglia, soprattutto se non usate detersivi schiumogeni ma semplicemente aceto e acqua calda (mia mamma lo usava con detersivi schiumogeni e funziona anche così). Ma se avete un pavimento umido come quello di una casa in cui ho abitato io, usate sempre e comunque un asciugamano asciutto dopo quello bagnato, sennò col cavolo che il pavimento asciuga da sé!

14 commenti:

  1. Oggi mentre stavo per andare a lavorare pensavo proprio alla necessità di passare i pavimenti. Tra gatto e capelli (ma anche polline e petali portati dal vento) la camera è un disastro, e io non ho mai tempo, e quando ce l'ho salta fuori qualche commissione. Io uso una vecchia copertina di pile, la lana mi lascia i pelucchi e non la sopporto.
    La roba lavata invece, purtroppo, la devo stendere in casa perché non ho spazio all'esterno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato per la roba stesa dentro casa. Anche io per tanti anni ho dovuto, ora mi godo il sole, quando c'è, altrimenti stendo dentro anche io per evitare l'umidità. La mia maglia forse è misto lana, non ne ho idea ;)

      Elimina
  2. Ecco dove è finita quella maglia che non stava bene a te e che volevo mettermi io :)))

    RispondiElimina
  3. Cara Elle sai che anch'io da bambina avevo l'abitudine,forse proprio la domenica,essendo il mio giorno libero,di curare la mia corrispondenza epistolare?Come te con qualche parente lontano o amiche di penna..adoravo scrivere ed ero felicissima quando ricevevo le risposte!Il fatto era che,mentre io ero sempre estremamente precisa nel rispondere ad eventuali domande e puntuale nell'inviare la mia risposta,dall'altra parte non sempre riscontravo un atteggiamento simile al mio e in conseguenza a ciò spesso rimanevo delusa..e in certi casi la prendevo male! La corrispondenza la curavo anche in vacanza dove scrivevo lettere aventi l'impostazione di una sorta di diario,o meglio,resoconto delle mie giornate..
    Per quanto riguarda le pulizie con il catturapolvere creato da un maglione vecchio o da tessuto simile per catturare polvere o capelli(anche i miei sono sempre presenti e anch'io provo fastidio nel vederli!)..ti faccio i miei migliori complimenti!Sai,io alterno l'aspirapolvere con i panni elettrostatici usa e getta ma seguendo il tuo consiglio risparmio sicuramente e il risultato è ottimo ,devo provare assolutamente!Per quanto riguarda gli asciugamani per lavare in terra..mia madre(e anche mia nonna)li usavano sempre preferendoli al mocio in quanto secondo loro i risultati migliori si ottenevano con questi,al contrario del secondo che lasciava le strisce nel pavimento!Io fino allo scorso anno utilizzavo un vecchio accappatoio ridotto a stracci e il risultato era ottimo..poi ho provato con il mocio in microfibra e devo dire che ottengo comunque un buon risultato,sicuramente a fare la differenza e' proprio la microfibra:pulisce bene e se non ho fretta non lascia neanche le strisce!;).
    Grazie mille per aver condiviso tutti questi utilissimi consigli!
    Un bacione e buona domenica:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rosy è proprio così! Le mie amiche di penna erano sempre nuove, perché poche resistevano a lungo! In estate scrivevo anche alle compagne di classe (loro in villeggiatura, io a casa), ma ricevevo in risposta solo cartoline brevi, "saluti da.." e basta :(
      Negli anni ho resistito e ho sempre avuto qualcuno a cui scrivere, le cartoline sono state sostituite dalle telefonate sul cellulare e dalle mail, ma io continuo imperterrita a scrivere lettere ;)
      Della microfibra ho letto che è l'ideale per le pulizie, anche perché lavabile, ma non l'ho ancora provata. Sapevo solo dei panni, però, non che c'è anche il mocio, buono a sapersi ;)
      Buona settimana!!

      Elimina
  4. Anche io sono fissata con l'aspirapolvere e con tutte queste cose che la raccolgono la polvere dal pavimento...avendo i capelli lunghi, è facile ritrovarli in giro, soprattutto in bagno e anche io detesto vederli! Non ho giorni predefiniti per le lavatrici...insomma, passo fuori di casa 8 ore al giorno e allora cerco di incastrare tutto come meglio posso. Solitamente programmo i lavaggi in modo tale da tornare a casa in pausa pranzo e stendere. Io mi occupo della manutenzione ordinaria...piccole faccende quotidiane. Il grosso me lo fa Grazia, ogni venerdì. Stira e mi dà una riordinata generale in giro. Però ti dirò che quando sono a casa in ferie o per qualche giorno, non c'è niente che mi piace di più che prendermi cura della mia casa. Bellissima questa idea! Te la rubo sicuramente! Un bacino Elle e buona serata :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io ogni tanto prendo proprio gusto a occuparmi della casa, ma esagero e sposto i mobili ;) una cosa che invece faccio quasi mai è stirare, in genere qualche camicia di Alli, se me lo chiede perché a me non sembra mai che abbiano bisogno: solo dopo averle stirate noto che in effetti c'é differenza ahahah
      I capelli, ah!, non solo cadono, ma bisogna pure raccoglierli! ;)
      Buona settimana cara!

      Elimina
  5. Io ho degli stracci per terra e ci scivolo sopra come sui pattini. Mr K ride molto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo aggiungo agli esercizi a corpo libero per casalinghe ;)

      Elimina
  6. Concordo, gli asciugamani vecchi funzionano meglio di qualsiasi straccio in vendita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sembra che siano nati apposta per lavare ;)

      Elimina
  7. Io sono attrezzata, regalo, anche con delle ciabatte col fondo a frange in microfibra, comode, cammino per casa e pulisco. Cosa posso volere di più ;)
    :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahaha ecco i regali davvero utili, non i soliti calzettoni! ;)

      Elimina

Ciao, benvenuti nella Casa dello Spirito. Scrivete pure qua sopra/sotto il vostro commento o le vostre domande: le pubblicherò io più tardi. Se vi iscrivete ai commenti, vi avverto addirittura via mail.
Non preoccupatevi se non avete un account google: basta inserire l'url del vostro sito, o profilo fb, ig, pulcino, o quello che avete e il vostro nome. Anzi, voglio venirvi incontro: potete addirittura mettere solo il nome, se non avete un indirizzo o non vi va di esporvi così tanto. Comunque non preoccupatevi: sono uno spirito buono.
Buona permanenza nella Casa nella Palude
Elle, il vostro spirito di fiducia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...